Attualità, Casale Monferrato

Casale Monferrato chiuderà la due giorni di apertura ufficiale della Città Europea del Vino 2024

Sabato 2 marzo la tappa casalese dell’inaugurazione della rassegna che coinvolge Alto Piemonte e Gran Monferrato

Sarà la Città di Casale Monferrato a chiudere la due giorni di apertura ufficiale, dopo Acqui Terme e Ovada, delle iniziative della Città Europea del Vino 2024: rassegna che coinvolgerà per tutto l’anno i territori dell’Alto Piemonte e del Gran Monferrato con 20 comuni e oltre 70 eventi dedicati al vino e alla promozione del territorio.

Oltre 80 delegati di RECEVIN (Rete Europea delle Città del Vino) saranno accolti nel pomeriggio di sabato 2 marzo per scoprire i tesori della capitale monferrina.

Prima tappa sarà il Museo Civico e Gipsoteca Bistolfi, nella storica sede dell’Ex Convento di Santa Croce per poi proseguire verso il Castello del Monferrato negli spazi del Centro DOC, luogo permanente di ricerca e documentazione sulla Doc, sulla civiltà e la cultura del vino, sul patrimonio materiale e immateriale del territorio, sul paesaggio del Monferrato Patrimonio Unesco.

Al Teatro Municipale, alle ore 21,00, a conclusione della giornata, si terrà il concerto celebrativo, fruibile gratuitamente fino a esaurimento posti, della Monferrato Classic Orchestra diretta dal Maestro Federico Ferrari. Il programma prevede musiche di Händel, Strauss, Mozart, Vivaldi, Verdi e Mendelssohn.

“Dopo la vittoria del nostro territorio come Città Europea del Vino, prende il via un anno di straordinarie opportunità per le nostre terre e le nostre eccellenze – sottolinea il Sindaco di Casale Monferrato Federico Riboldi – In questa giornata la Città di Casale Monferrato si mostrerà in tutta la sua bellezza grazie a una storia e a un patrimonio culturale ed artistico di assoluta rilevanza: un momento di entusiasmante apertura che si concluderà nella meravigliosa cornice del Teatro Municipale”.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Iscriviti alla Newsletter

Seguici su Facebook