Attualità, Chivasso

Chivasso – Partiti i lavori su via Pertini grazie ad un finanziamento statale di oltre 60 mila euro

Al Comune di Chivasso sono partiti i lavori di manutenzione straordinaria di via Sandro Pertini per l’adeguamento dei marciapiedi finalizzato all’abbattimento delle barriere architettoniche. Il progetto, predisposto dal dirigente dell’Area Governo del Territorio Fabio Mascara, è stato finanziato dal Ministero dell’Interno per 62.500 euro nell’ambito del Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2022 e bilancio pluriennale per il triennio 2022-2024. 

“L’opera – ha spiegato il sindaco Claudio Castello – rappresenta un intervento di urbanizzazione che, al contempo, dona decoro alla zona e presta accessibilità urbana a chi ha problemi motori o alle mamme che percorrono la strada con i loro passeggini. I lavori infatti prevedono la realizzazione di un nuovo tratto di marciapiede lungo il lato sud della via Pertini che ne risulta sprovvisto, rappresentando una barriera architettonica vera e propria. Ringrazio gli uffici – ha continuato il primo cittadino – per aver lavorato al progetto esecutivo ed intercettato anche questo finanziamento che va nella coerente direzione che questa amministrazione comunale persegue per rendere Chivasso sempre più inclusiva”.

“Un’opera attesa da tempo” l’ha definita da parte sua l’assessore comunale ai Lavori Pubblici Fabrizio Debernardi che ha aggiunto come “cura e decoro del territorio siano un modo concreto per la sua realizzazione. Il nuovo camminamento – ha spiegato ancora Debernardi – si svilupperà per una larghezza di 1,5 metri ed una lunghezza di 150 metri lungo il quale saranno inseriti due nuovi attraversamenti pedonali “a raso” utili a collegare il marciapiede da realizzare con quello esistente sul lato nord”.

La pavimentazione in conglomerato bituminoso sarà anti sdrucciolo, con pendenza longitudinale e dimensioni utili al transito e alla manovra di sedie a rotelle. La presenza delle rampe sarà adeguatamente indicata da segnali tattili per non vedenti e infine saranno collocati 6 nuovi corpi illuminanti con tecnologia a led, due nuove panchine e cestini portarifiuti in modo tale da inserire il nuovo intervento nel contesto urbano/sociale esistente. Nel punto in cui i due nuovi attraversamenti pedonali a raso si attestano al marciapiede, collegando il lato sud di via Pertini con la viabilità pedonale di via di Mezzo posta ad est, saranno create delle rampe di raccordo.

I lavori saranno ultimati entro 5 mesi dall’affidamento, operato ricorrendo al portale acquisti per la pubblica amministrazione.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Iscriviti alla Newsletter

Seguici su Facebook