Attualità, Spettacolo

Al Santuario di Crea tornano ad esibirsi per un concerto solidale i “The Sun”

Sabato 3 giugno per sostenere le popolazioni siriane colpite dal terremoto

Dopo circa quattro anni di lontananza dal Piemonte, tornano ad esibirsi i The Sun, la rock band italiana che contagia il pubblico con una musica positiva, gioiosa, energica, ispirata e libera.

L’evento, che si svolgerà il 3 giugno alle ore 21:00 presso il Santuario della Madonna di Crea (AL), è organizzato da Officina del Sole, fan club ufficiale della band, con la collaborazione del Santuario della Madonna di Crea.

Il concerto a scopo benefico è realizzato per sostenere le popolazioni siriane che vivono una grave emergenza dopo il terremoto del 6 febbraio scorso in Siria e Turchia. L’iniziativa è nata come risposta alla richiesta di vicinanza giunta dai frati francescani della Custodia di Terra Santa, che operano in tutto il Medio Oriente con diverse missioni umanitarie, e ai quali The Sun e Officina del Sole sono molto legati attraverso l’esperienza-pellegrinaggio di “Un invito poi un viaggio” che ha permesso fino ad oggi a oltre mille persone di visitare la Terra Santa.

I The Sun proporranno un concerto elettrico con brani tratti dalla loro intera discografia, dedicando ampio spazio all’ultimo album “Qualcosa di vero”, uscito lo scorso 5 dicembre su etichetta La Gloria. Le canzoni saranno intervallate da dialoghi e monologhi che evidenzieranno le loro scelte vissute nell’amicizia e nell’amore, un racconto capace negli anni di coinvolgere e affascinare decine di migliaia di persone in tutta Italia che scelgono così quotidianamente di vivere una vita autentica, audace, vera, come i The Sun stessi cantano nel più recente singolo “Ostinato e controcorrente”.

Chi sono. The Sun sono una rock band, evoluzione dei Sun Eats Hours, formatasi nel 1997. Prima di siglare un accordo con Sony Music, la band aveva già all’attivo 4 album in inglese distribuiti in Europa, Giappone e Brasile e centinaia di concerti anche al fianco di grandi star internazionali come The Cure, The Offspring, Muse e molti altri. Nel 2004 vengono premiati al M.E.I. come “Miglior punk rock band italiana nel mondo”.

La scelta di comporre in italiano è del 2008. Il leader Francesco Lorenzi matura questa decisione in seguito a una crisi esistenziale vissuta nel 2007 durante una

tournée di oltre 100 concerti in 10 Stati, esperienza caratterizzata da un certo successo per la band, ma da molti eccessi.

Questa decisiva fase di cambiamento avviene attraverso un cammino di fede e riavvicinamento al cristianesimo, percorso poi testimoniato con tenacia da Francesco a Matteo (bassista), Gianluca (chitarrista) e Riccardo (batterista). In seguito a questa condivisione, grazie all’amicizia e a forti scelte di vita di ogni membro del gruppo, la band rinasce nel 2009 superando numerose difficoltà.

Nel 2010 pubblicano l’album “Spiriti del Sole”, che entra subito nella Top Ten degli album più venduti in digitale. Nel giugno 2012 esce “Luce”, la cui tournée conterà oltre 200.000 presenze tra Italia, Portogallo, Brasile e Israele. Il 3° album in italiano, “Cuore Aperto” (2015), sancisce il ritorno all’autoproduzione ed esordisce alla #1 di Itunes, restando in classifica nella top of the music italiana per 5 settimane. La collection “20” (2017), celebra i primi vent’anni di carriera della band. Lo scorso 5 dicembre esce “Qualcosa di vero” che raccoglie diversi brani pubblicati in precedenza come singoli: “Lettera da Gerusalemme”, “Un buon motivo per vivere”, “La mia legge di attrazione” e “Voglio qualcosa di vero”.

Congiuntamente all’attività musicale e attraverso questa, dal 2012 la band propone e sostiene numerose iniziative solidali di successo in Italia e in varie zone del mondo, anche in collaborazione con il fan club dei The Sun, l’Officina del Sole.

Il cantante Francesco Lorenzi, premiato con la Medaglia del Pontificato di Papa Francesco per il contributo dato allo sviluppo dell’umanesimo cristiano nel mondo” (2016), ha inoltre pubblicato due libri, il best seller La strada del Sole” (Rizzoli 2014), alla 10° edizione in Italia e tradotto in 8 lingue, recentemente riproposto con l’aggiunta di un nuovo capitolo nella prestigiosa collana BUR (Biblioteca Universale Rizzoli) e il manuale per il combattimento spirituale “I segreti della Luce – 21 passi per la felicità” (Rizzoli, 2018).

Nel 2021 Lorenzi è stato scelto dagli Hillsong United – la più nota realtà di christian music mondiale – per curare la traduzione, l’adattamento e la produzione esecutiva della prima raccolta di brani in italiano della band australiana. L’album, intitolato “Che magnifico Nome”, è stato pubblicato lo scorso 8 luglio 2022, e vede al suo interno la partecipazione dei maggiori esponenti della christian music italiana, tra cui i The Sun.

La band ha all’attivo oltre 1.000 concerti in 20 Stati di 4 continenti. Ha rappresentato l’Italia durante gli eventi centrali delle ultime due Giornate mondiali della Gioventù a Cracovia (2016) e Panamà (2019). L’emittente televisiva TV2000 ha prodotto due docufilm: uno nel 2016 sulle esperienze di pellegrinaggio in Terra Santa proposte dalla band; e un secondo nel 2022, intitolato “La vita che ci voleva”, che racconta i primi 25 anni della band festeggiati ad Assisi con uno straordinario concerto elettrico sold out trasmesso da TV2000 nel gennaio 2023.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Iscriviti alla Newsletter

Seguici su Facebook