Altri sport, Sport, Tennis

Canottieri Casale – Nel Tennis vittoria della B1 Maschile e nel Canottaggio Borella vince l’argento

In B1 maschile la Canottieri si impone 4-2 contro Maggioni 
La Canottieri Casale al maschile ha ripreso il proprio cammino nei campionati nazionali degli affiliati con una vittoria dopo la straordinaria cavalcata verso la massima serie dello scorso dicembre: infatti i componenti del team di B1 hanno debuttato con un successo per 4-2 sulla terra rossa marchigiana del Circolo Tennis Maggioni, nella prima giornata del campionato cadetto. A imporsi nella sfida tra numeri due Alessio Demichelis (2.4) che supera con lo score di 6-3, 6-1, il pari classifica Davide Gabrielli. Bel successo di Luigi Nasta (2.5), singolarista numero 3 per i casalesi, che si è imposto 6-4, 6-2 contro Davide Melchiorre (2.6). Successo in rimonta per il numero uno monferrino Gregorio Biondolillo (2.3) contro Edoardo Lamberti (2.4): ceduto il primo parziale per 6-2, Biondolillo fa suoi i successivi set per 6-2, 6-3. K.o. 6-4, 6-2 per Luca Barbonaglia (2.6) contro Andrea Troiani (2.8). Nei doppi: Melchiorre e Gabrielli vincono 6-3, 6-4 contro Nasta e Biondolillo, mentre Demichelis e Barbonaglia superano 6-2, 6-4 Attrice e Lamberti. Domenica prossima seconda giornata in casa contro l’Angiulli Bari, che nel primo turno ha subito un pesante 6-0 contro Schio. Nell’altra sfida Arezzo ha superato Lanciano 5-1. Parlando sempre di campionati a squadre: la prima giornata di D1 femminile non ha sorriso alle casalesi, che si sono arrese per 2-1 al Villaforte Tennis.  

Canottaggio: Borella vince l’argento con il quattro di coppia del Piemonte 
Sabato 14 maggio al Meeting Nazionale di San Miniato dedicato alle rappresentative regionali di canottaggio, il quattro di coppia del Piemonte ha ottenuto un ottimo argento: tra i quattro ragazzi della categoria cadetti il monferrino della Canotttieri Casale Giacomo Borella, che insieme ai torinesi Davide Greco, Guido Viglino e Mario Mineo, si è piazzato davanti all’equipaggio del Friuli Venezia Giulia e dietro il team toscano. Gara molto combattuta e sempre aperta per la seconda posizione, in cui i piemontesi hanno allungato negli ultimi metri nel bacino di regata.  

Andando indietro di una settimana, si passa in rassegna il II Meeting Nazionale di Piediluco. L’unico atleta in gara per la Canottieri Casale, è stato Riccardo Allera, per il singolo Junior Maschile (in totale 47 gli atleti qualificati alla prova dalle varie regioni d’Italia). Livello molto alto, con atleti decisi a ben figurare, poiché i primi otto vestiranno i colori della Nazionale ai prossimi campionati europei. Sabato 7 maggio si sono tenute le qualificazioni, dove gli atleti, suddivisi in 6 batterie hanno gareggiato per conquistare uno dei 16 posti in semifinale. Su un lago inaspettatamente liscio, senza vento né increspature, né Allera, né gli altri tre atleti piemontesi (due della Canottieri Caprera, tra cui il casalese Gabriele Enrico), sono riusciti a qualificarsi per gareggiare in semifinale (e successivamente nella finale A e B). Un po’ di delusione da parte degli atleti remieri, ma ulteriore motivo per continuare con la preparazione e ottenere risultati ancora migliori, in vista dei Campionati Italiani Senior, Junior e Pesi Leggeri che si terranno l’11 e 12 giugno a Corgeno, sul lago di Comabbio. Per Riccardo comunque un ottimo risultato, essendo la prima volta che riesce a qualificarsi per poter partecipare ai meeting nazionali, in una categoria molto difficile e combattuta. 

L’impresa era riuscita ad Enrico: nel precedente meeting del 2 aprile aveva agguantato la quarta posizione nella finale A. Prossimo appuntamento remiero per la Canottieri Casale il 29 maggio, a Torino, per il “Trofeo Gibus”, gara aperta alle categorie giovanili (Allievi e Cadetti) e Master. 

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Iscriviti alla Newsletter

Seguici su Facebook