Calcio, Casale Monferrato, Sport

Calcio – 14^ giornata Campionato Provinciale Juniores: la JCP perde in casa con Cassine

IDEE MOLTO CONFUSE

JCP-Cassine-0-1 (15’ Hanan)

JCP: Boselli, Boscain (Gambino dal 38’s.t.), Di Luca, Giuseppin, Barone, Zandrino (Spitale dal 24’s.t.), Souidi (Massola dal 29’s.t.), Raimondo (Cap.), Boja (Echakari dal 16’s.t.), Tommasi (Cutaia dal 43’s.t.), Giroldo. A disp: Islamaj. All: Mistroni-Chimento.

Cassine: Ricci, Bouchfar, Traversa, Diop, Cacciabue, De Lisi, Nanfara, Spulber (Cap.), Hanan, D’Aniello, Cabula (Biglia dal 30’s.t.). A disp: Cadamuro, Prisecaru. All: Picuccio.

Arbitro: Gandino Edoardo (Casale Monf.to)
Primo tempo: JCP-Cassine-0-1
Corner: JCP-Cassine-5-5
Ammonizioni: JCP-Cassine-1-2 (D’Aniello 26’s.t., Bouchfar 38’s.t., Mistroni 48’s.t.) Espulsioni: JCP-Cassine-0-0

Seconda gara consecutiva in casa per la JCP. Mister Matteo Mistroni cerca continuità di risultati, ma di fronte non ha un avversario malleabile. Il Cassine, che all’andata si era imposto per tre a zero, è sesto in classifica e ha 10 punti in più dei giallo-rosso-blu. La formazione di partenza è comunque offensiva; un 4-2-3-1 che vede Boselli tra i pali; Boscain, Giuseppin, Barone, Di Luca in difesa; Zandrino e Raimondo a centrocampo; Souidi, Tommasi, Giroldo alle spalle di Alessio Boja. Gli ospiti, rispetto al match di Cassine, lamentano 9 assenze e in panchina hanno solo tre giocatori. Occasione forse irripetibile per i padroni di casa, per trovare i tre punti contro un team più avanti in classifica e per svoltare anche dal punto di vista psicologico. Purtroppo, quella che verrà raccontata dalla partita, sarà una trama molto diversa dall’immaginario giallo-rosso-blu. Gli ospiti individuano la fonte del gioco juniorino (Souidi) e la annullano ponendo in marcatura ad uomo il capitano Spulber. La JCP soffre la giornata poco felice del proprio reparto offensivo, commette un errore sanguinoso in difesa e si limita a lanciare lungo, sperando nel destino. Idee confuse, che non permettono di raddrizzare il match e che alla fine lasciano Raimondo e compagni a mani vuote. La cronaca si apre con un appoggio intelligente di Raimondo che libera al tiro Tommasi. Botta forte, ma centrale che Ricci neutralizza. Al nono da rimessa laterale squilla il primo campanello d’allarme per la difesa di casa. Hanan si libera al tiro e Boselli in uscita respinge all’altezza del primo palo. Il gol del vantaggio (e della vittoria) giunge al 15’ quasi per caso. Pallone innocuo al limite dell’area di rigore e appoggio corto di testa di Di Luca verso il portiere. Tra i due si infila Hanan che, rubata palla, insacca a porta vuota. Palla al centro e la JCP ha subito l’occasione per pareggiare. Raimondo conclude alto sulla traversa non sfruttando una sorta di rigore in movimento. Resterà questa l’opportunità più limpida costruita da una Junior che, nonostente l’impegno, non centrerà mai lo specchio delimitato dai tre legni. Al 17’ il pallone giusto ce l’ha Nanfara sul destro. Tocco al volo e conclusione alta per un Cassine che si divora il raddoppio. Passano i minuti a la JCP ha un sussulto al 26’; traversone di Souidi con Boja in ritardo. Al 28’ Tommasi potrebbe andare al tiro da buona posizione, ma viene chiuso da una diagonale perfetta di Bouchfar. L’intervallo non schiarisce le idee ai giallo-rosso-blu. L’impegno c’è, ma la lucidità manca e così, invece di cercare il filo del gioco, ci si perde in una sorta di tambas d’altri tempi. Il Cassine cerca il colpo del ko e lo sfiora in tre occasioni. Al 2’ mischia furibonda in area juniorina con Diop che non trova il tempo per concludere. Al 4’ pallonetto di Hanan che supera la traversa (sospetta posizione di fuorigioco); al 15’ punizione dal limite ancora di Hanan e palo pieno a Boselli battuto. Echakari per Boja al minuto 16, ma è ancora il portiere della JCP a salvare al 20’ su calcio d’angolo di Spulber. Lampo dei padroni di casa al 23’ con un tiro-cross di Giroldo che bacia la parte superiore della traversa. Spitale per Zandrino, Massola per Souidi, con conseguente spostamento di Giuseppin a centrocampo. Tommasi su punizione ci prova al 27’, ma la sua rasoiata termina a lato di un palmo. Nel finale entrano Gambino (per Boscain) e Cutaia (per Tommasi). Per quest’ultimo si tratta del debutto stagionale. Il portiere ospite non corre pericoli, mentre la JCP vacilla ancora per due volte. Al 40’ è Massola a passare il pallone a Boselli in malo modo. L’Ex numero uno della Turricola si salva uscendo in dribbling con coraggio. Al 46’ da calcio d’angolo, botta centrale e alta di D’Aniello. Per la formazione di casa un brutto ko e un evidente passo indietro. In nessuna delle precedenti partite non si era centrato lo specchio in 90 minuti.

Risultati 14^giornata: Gaviese-Arquatese-1-2 Derthona-Audax Orione-1-2 JCP-Cassine-0-1 Felizzano-Monferrato-2-0 Bergamasco-Pozzolese-1-1 Viguzzolese-Valenzana Mado-2-0 Riposa: PastorStay.

Classifica: Felizzano e Arquatese 29, PastorStay*28, Bergamasco, Cassine e Audax Orione 22, Gaviese 21, Valenzana Mado e Derthona 16, Viguzzolese 13, Monferrato 12, JCP 9, Pozzolese 2.

*=una partita in meno.

Prossimo turno (26-02-2022): Cassine-Bergamasco (4-0); Valenzana Mado-Derthona (4-0); Audax Orione-Felizzano (1-2); PastorStay-Gaviese (5-3); Arquatese-JCP (4-0); Pozzolese-Viguzzolese (1-1). Riposa: Monferrato.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Iscriviti alla Newsletter

Seguici su Facebook