Casale Monferrato, Sport, tennis

Tennis – Una 48 ore di playoff per la Canottieri: Sabato A1 Femminile e Domenica A2 Maschile

Una due giorni che vale una stagione intera. Una 48 ore intensa di tennis che vedrà ancora impegnata la Canottieri Casale in due sfide decisive nei play-off di Serie A nazionale di tennis a squadre. Si comincerà sabato alle ore 10 con il ritorno della semifinale di A1 femminile contro il Tennis Club Parioli. L’andata di domenica scorsa a Roma vide prevalere le capitoline per 3-1, con le monferrine vicine a strappare un pareggio nel doppio con la coppia Stefania Rubini e Lisa Pigato che hanno ceduto al match tie break contro Beatrice Lombardo e Camilla Rosatello. Altro match che è stato conquistato al terzo set dalle parioline è stato quello delle singolariste numero tre, Nastassja Burnett e Greta Rizzetto, con la Under 14 della Canottieri vicina a vincere il secondo punto nei singolari e cedendo solo al terzo set contro la ex numero 121 Wta. Da applaudire la prestazione vincente di Lisa Pigato, ancora imbattuta in singolare nella A1 di quest’autunno, che si conferma una garanzia per la squadra di capitan Giulia Gabba. L’obiettivo della Canottieri è per lo meno pareggiare i conti con le tenniste laziali (con eventuale doppio di spareggio), che si sono aggiudicate gara-1 dell’importante sfida play-off. Chi invece sarà impegnato domenica è il team di A2 maschile con il primo round per guadagnarsi il salto in A1: i ragazzi di capitan Marco Bella dopo essersi aggiudicati per 4-2 la semifinale contro i partenopei del Tennis Club Vomero, in casa sfideranno in gara d’andata i romani del Ferratella Sporting Club, primi nel girone 3 con 14 punti. «Comunque vada questo sarà il nostro ultimo bellissimo weekend di gare casalinghe ed è stato un vero piacere competere su tre fronti contemporaneamente. Siamo stati l’unico club in Italia ad avere tre squadre giocare i campionati di A.

La cosa che accomuna tutti i nostri team è stata l’unione dei singoli elementi che li componevano. Saranno due sfide difficili che non ci vedono partire come favoriti, ma sappiamo che dovremo affrontarle nello stesso modo di come abbiamo giocato sin qui in campionato, a cui dovremo aggiungere un pizzico di fortuna e di capacità per proseguire il nostro cammino. Comunque vada festeggeremo una stagione davvero eccellente e partiremo con la programmazione 2022, abbiamo compreso di essere sulla giusta strada», dichiara il direttore tecnico Giugiu Massola. In campo maschile il capitano e giocatore Marco Bella suona la carica in vista dell’importante impegno domenicale: «Ci eravamo posti la missione della salvezza in A2, beh siamo andati oltre. Grazie alle nostre forze siamo giunti a questa finale. Come detto dal maestro Massola, sappiamo di essere leggermente sfavoriti ma il nostro senso di squadra dovrà prevalere e ognuno di noi dovrà dare il 110 %. Non scenderemo in campo sconfitti, vogliamo strappare il pareggio o addirittura il 4-2 per giocarci tutto nel ritorno di domenica 12 dicembre a Roma».

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Seguici su instagram!

Iscriviti alla Newsletter

Seguici su Facebook