Calcio, Casale Monferrato, Sport

Calcio Play Off Promozione – La prima sconfitta casalinga è fatale per la Junior Calcio Pontestura

JCP-Colleretto Pedanea-1-2 (29’ Sterrantino, 45’+2’ Barbiero, 74’ Beltrame)

JCP: Favarin, Volpato (Cap.) (Moscato dal 35’s.t.), Messano, Viazzi, Dondi (Giuseppin dal 30’s.t.), El Atlassi, Geminardi (Beltrame dal 1’s.t.), Roccia, Amin, Vergnasco, Iacomussi. A disp: Ormelese, Porcini, Bianco, Giroldo, Di Luca, Patrucco. All: Bellingeri-Carachino.

Colleretto Pedanea: Marino, Avenatti, Maranta, Corradin, Gaudino (Cap.), Barbiero, Laboroi, Menegazzi, Sterrantino, Brosteanu, Zenerino. A disp: Peirano, Alfano, Benou Kaiss, Grosso, Piredda. All: Maggio.

Arbitro: La Luna Simone (Collegno)
Assistenti: D’Acunzi e Farsad (Alessandria)
Primo tempo: JCP-Colleretto Pedanea-0-2
Corner: JCP-Colleretto Pedanea-5-7
Ammonizioni: JCP-Colleretto Pedanea-5-4 (Amin 27’p.t., Amin 40’p.t., Roccia 4’s.t., Dondi 10’s.t., Maranta 25’s.t., Marino 29’s.t., Menegazzi 36’s.t., Gaudino e Iacomussi 38’s.t.)
Espulsioni: JCP-Colleretto Pedanea-1-0 (Amin 40’p.t.)

E’ bastato un rapido sguardo alle tribune del “Bianchi” per capire che gara due di play-off rappresentava per la JCP qualcosa di speciale. Un’energia positiva che ha contagiato i ragazzi di mister Bellingeri, in una serata attesa dal club la bellezza di dieci anni. Padroni di casa in campo con lo stesso modulo proposto in gara uno (4-3-2-1). Favarin tra i pali, Volpato, Dondi, Viazzi, Messano in difesa; Roccia, El Atlassi, Iacomussi in mediana, Amin e Geminardi in appaggio al centravanti Vergnasco. Il Colleretto Pedanea si gioca le ultime speranze di promozione dovendo rinunciare a tre titolari (due squalificati e un infortunato): Marino, Avenatti, Maranta, Corradin, Gaudino, Barbiero, Laboroi, Menegazzi, Sterrantino, Brosteanu e Zenerino. L’approccio alla partite degli ospiti sorprende i padroni di casa, mai così in sofferenza davanti al proprio pubblico. Il Colleretto pressa in maniera ordinata e lo fa dalla tre quarti offensiva.

La Junior deve giocare a due tocchi per trovare gli spazi, ma non è facile perché la qualità del Colleretto è notevole. Al terzo minuto Amin riceve un bel pallone da Messano e serve sulla corsa Roccia. Il sinistro al volo del vice-capitano non inquadra il bersaglio e si perde sul fondo. Il Colleretto è pericoloso al nono con un pallonetto scagliato da Zenerino da 40 metri. Favarin in arretramento tocca la sfera mandandola in corner. Anche Amin ci prova dalla distanza (12’) sfiorando la traversa. Il centrocampista di Bellingeri viene ammonito al 27’ per un fallo con palla lontana e dopo due minuti il Colleretto la sblocca. Sterrantino conclude trovando una deviazione letale per l’incolpevole Favarin: 0-1. E’ una doccia fredda per la JCP, ma la reazione arriva quasi subito con Vergnasco che da prima impegna Marino (angolo) e poi sfiora letteralmente l’incrocio dei pali (31’). Gli ospiti potrebbero raddoppiare al 34’ sugli sviluppi di una punizione dalla tre quarti destra del Pedanea. Zenerino, tutto solo sul secondo palo, non trova la porta.

Bianco-blu ancora pericolosi al 38’ con Sterrantino, chiuso all’ultimo momento da Viazzi. Al 40’ l’episodio che di fatto indirizza il match. Amin interviene in maniera scomposta su un avversario e l’arbitro lo punisce con il secondo giallo: JCP in dieci. La barca casalese è in balia delle onde e si cerca di arrivare al riposo contenendo il passivo. Purtroppo neanche questa intenzione va a buon fine. Barbiero chiude sul secondo palo e al volo insacca il gol del due a zero (47’). Nel terzo ed ultimo minuto di recupero Volpato di testa colpisce a traversa a portiere battuto. Un altro segnale di una serataccia in piena regola. Non resta che gettare il cuore oltre l’ostacolo, ma non è semplice perché il Colleretto occupa bene il rettangolo di gioco, chiude e riparte in maniera insidiosa. Beltrame per Geminardi ad inizio ripresa, ma è Zenerino al 2’ a sparare addosso a Favarin da due passi. Roccia viene ammonito al minuto quattro e al settimo impegna Marino che si salva in corner. Giallo anche per Dondi (diffidato salterà gara tre) e colpo di testa di Iacomussi al 12’ parato centralmente dal numero uno ospite.

La Junior non molla, ci crede e con Vergnasco-Beltrame tiene viva la fiammella della speranza. Lancio di Viazzi al 29’ ed è proprio Beltrame a realizzare il gol casalese: 1-2. Giuseppin per Dondi, Moscato per Volpato e giallo per Iacomussi, Marino, Menegazzi e Gaudino. Quindici minuti più sette di recupero. In questo lasso di tempo la JCP calcia tre angoli e quattro punizioni senza riuscire ad essere incisiva. Inutile cercare le colpe dopo un match come questo. Va innanzitutto riconosciuto il valore dell’avversario e la sua capacità di fare la partita. I ragazzi di Bellingeri hanno sentito troppo il match-point? E’ arrivato il classico “braccino”? Giocare in inferiorità numerica per così tanto tempo non ha aiutato e la volontà in partite come questa da sola non basta. La vittoria per 3-1 del PSG sul Momo ha complicato ulteriormente le cose. Il Colleretto è favorito in gara tre (contro i novaresi), mentre ai giallo-rosso-blu potrebbe non bastare battere il PSG di mister Calamita. Un arrivo a sei con tre squadre a pari punti scatenerebbe un calcolo degno del più arzigogolato degli algoritmi. Inutile fare giri di parole: la partita da vincere era questa. La prima ed unica sconfitta interna della stagione rischia di diventare fatale e decisiva per la JCP.

Risultati gara 2: PSG-Momo Atl.Calcio-3-1 JCP-Colleretto Pedanea-1-2 Classifica: PSG p.6, Colleretto Pedanea e JCP p.3, Momo Atletico Calcio p.0.

Prossimo turno gara 3 (26-06-2022) ore 15.30 campo neutro: JCP-PSG; Momo Atl.Calcio-Colleretto Pedanea.

Guarda il video

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Seguici su instagram!

Iscriviti alla Newsletter

Seguici su Facebook