Casale Monferrato, Sport, tennis

Tennis – La Canottieri Casale raddoppia in A1: la squadra maschile di A2 promossa!

Sono solo tre i circoli di tennis in Italia che possono vantare due squadre nella Serie A1 nazionale: in Trentino c’è il Tennis Club Rungg (domenica vice campione d’Italia in A1 femminile), il Tennis Club Parioli (scudettato nel 2021 nella massima serie “in rosa”) e spostandoci nel Nord Ovest, la Canottieri Casale (terza classificata 2021 nel femminile e “neopromossa” nel maschile). Ebbene sì in Monferrato, il tennis ha due squadre in A1, entrambe provenienti dallo stesso club.

La promozione del team maschile di A2 arriva nel primo pomeriggio di domenica 12 dicembre: sulla terra rossa outdoor del Ferratella Sporting Club, la “Cano” si impone 3-1, forte della vittoria 4-2 nell’andata, disputata a Casale sette giorni prima. Alla formazione di capitan Marco Bella sono sufficienti i quattro singolari per sbrigare la pratica play-off contro il circolo romano. Alessio Demichelis (2.3) replica la prestazione maiuscola del 5 dicembre e con un periodico 6-2 guadagna il primo punto della giornata contro Niccolò Catini (2.2); a segno anche Marco Bella (2.3), ancora una colta trascinatore dell’intera formazione in questo bellissimo percorso nel campionato di A2. Il capitano-giocatore si aggiudica la prima frazione 6-0 contro Giulio Graziotti (2.4). Nel secondo parziale, Graziotti sembra recuperare terreno ed è necessario il tie-break: a prevalere è l’esperienza del casalese. Secondo punto per la Canottieri.

Nel match tra i numeri quattro, sfida tra pari classifica tra Gregorio Biondolillo (2.4) e Giorgio Micarelli (2.4): in poco più di un’ora è l’elemento del vivaio Canottieri a conquistare il terzo e decisivo punto per la promozione con lo score di 6-3, 6-2. Sull’altro campo del club capitolino sono in campo Corentin Denolly (2.1) contro Giovanni Oradini (2.1): primo set in favore del transalpino che se lo aggiudica 6-1, il secondo viene vinto dal tennista del Ferratella 7-5. A cose ormai decise, sul 1-1 Denolly decide di lasciare il punto della bandiera ai romani. 3-1 in favore della Canottieri: un ritorno nella massima serie maschile che mancava a Casale da sei anni. La “Cano” raddoppia in A1. Inizia la festa con le mamme dei giocatori monferrine arrivate nella Capitale per sostenere i “pupilli” del club del presidente Giuliano Cecchini. Il direttore tecnico Giugiu Massola sorride soddisfatto del percorso di questi ragazzi, cresciuti nella “cantera” della scuola tennis e arrivati alla promozione. Adesso viene il bello. Il campionato 2022 è dietro l’angolo. Luca Barbonaglia, Alessio Demichelis, Lorenzo Reale e Gregorio Biondolillo sono i veri autori di un “salto” in A1 “made in Casale”.  

«Dobbiamo celebrare l’orgoglio Canottieri. Quest’anno i nostri ragazzi hanno effettuato un upgrade nel loro gioco e ci hanno portato in A1. Oltre a loro non posso dimenticare un trascinatore come Marco Bella», commenta il vicepresidente della Canottieri, Giampiero Aceto, che prosegue «Qualche settimana fa incontrai Marco e ammise che tutto dipendeva da chi avrebbe schierato Vomero nella semifinale…da lì passava il nostro destino anche contro Ferratella, squadra assai temibile sotto tanti aspetti. I ragazzi ci hanno creduto fino in fondo e oggi li applaudiamo». 

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Seguici su instagram!

Iscriviti alla Newsletter

Seguici su Facebook