Sport, tennis

Tennis – in A2 la Canottieri conquista un solo punto con la squadra femminile

Esordio con un solo punto conquistato in campo femminile nella prima giornata di A2 per le due squadre della Canottieri Casale. impegnate per il 15esimo anno consecutivo nell’élite del tennis nazionale. In casa, domenica 3 ottobre, debutto non semplice per i ragazzi di A2 inseriti nel girone 4: gli sfidanti sono stati quelli “tosti” del Tennis Club Prato, una delle pretendenti a un posto nella serie superiore, con una formazione di primo livello. I toscani si sono imposti con un netto 6-0, ma le partite disputate dai casalesi hanno messo a dura prova i quotati avversari. Capitan Marco Bella (2.3) decide di schierarsi da numero uno per provare a mettere in difficoltà lo slovacco Filip Horansky (1.17), uomo Davis per il suo paese natale e numero 189 del ranking Atp: il giocatore “bandiera” della Canottieri prova a dare fastidio all’avversario con il suo dritto ma Horansky sembra a suo agio a palleggiare da fondo campo. Il punteggio per il tennista di Piestany recita un duplice 6-2, con un Marco Bella che esce sempre a testa alta dalle sfide con i “big” del campionato. 

Alessio Demichelis

Chi invece dà battaglia in campo e sfiora l’impresa di giornata è il “vivaio” Alessio Demichelis (2.3), reduce dalla semifinale al ricco open della Pro Vercelli, che incrocia la racchetta con Mattia Bellucci (2.1). Il tennista toscano conquista il primo set 6-2, mentre nel secondo parziale sembra subire la maggiore varietà di colpi del casalese, che vince il set per 6-4. La terza frazione si trasforma in una “roulette” e Demichelis vola sul 4-1 e incanta il pubblico di casa tornato a “vivere” la giornata di tennis sulle tribune (anche se in modo contingentato), ma Bellucci non demorde e alza l’asticella del suo gioco, recupera e si aggiudica l’incontro sul 7-5 finale. Prato va 2-0. Prova incolore all’esordio per lo slovacco di casa Canottieri, Adrian Sikora (2.4) che racimola un solo game contro uno scatenato Federico Iannacone (2.2). Lo score recita 6-1, 6-0. Chi prova a conquistare il primo punto della “bandiera” è Gregorio Biondolillo (2.4) che deve vedersela con Nicolò Baroni (2.3). “Greg” vince il tie-break del primo parziale, ma al termine del match ad alzare le braccia al cielo è il tennista di Prato che si aggiudica 6-0, 6-4 gli ulteriori parziali. Gli ospiti calano il poker dopo i singolari. I doppi vanno a Prato: Horansky e Baroni vincono 7-6, 6-3 contro Sikora e Biondolillo mentre Reale e Barbonaglia vengono sconfitti con un periodico 6-2 da Iannacone e Galoppini. Domenica 10 ottobre Bella e compagni dovranno recarsi a Pesaro per la sfida con il Tennis Club Baratoff. Obiettivo resettare il risultato della prima giornata.  

Squadra A2 Maschile

Chi invece sorride con un punto conquistato è il team femminile di A2: le ragazze di Giugiu Massola hanno impattato sul 2-2 sulla terra rossa del Park Tennis Club Genova, un’altra delle candidate al salto nella massima serie. Pronti via, Giulia Gabba (2.3) combatte contro Costanza Traversi (2.1), ma a ottenere il primo punto della sfida sull’asse ligure-piemontese è la Traversi che vince 6-3, 6-4. L’esperienza di Cristiana Ferrando (2.1) permette alla numero 300 Wta di prendersi il secondo singolare della giornata contro Enola Chiesa (2.2) con un duplice 6-3. Debutto con vittoria per la finlandese Anastasia Kulikova (2.3), numero 290 al mondo, che si impone 6-2, 6-4 contro Anita Bertoloni (2.5). Chiesa e Kulikova fanno sorridere il team monferrino: successo in rimonta contro Ferrando e Bertoloni: 3-6, 6-2, 10/8. Sabato 9 ottobre anticipo in casa: arrivano le romane del Circolo Tennis Eur. Domenica 10 c’è anche l’A1 femminile contro il Tc Italia Forte dei Marmi. 

foto Alessandro Ghisoni

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Iscriviti alla Newsletter

Seguici su Facebook