Attualità, Chivasso

Il sindaco di Przemyśl in visita al Comune di Chivasso.

Ad oltre un secolo di distanza, Chivasso non dimentica l’antico legame con la Polonia. Lo scorso fine settimana in visita istituzionale nella città piemontese è arrivato il sindaco di Przemyśl Wojciech Bakun. Si è registrata anche la presenza del Console Onorario Ulrico Leiss.
A dare loro il benvenuto a Palazzo Santa Chiara sono stati il sindaco Claudio Castello, la Giunta Municipale ed il Consiglio Comunale. 

Alla lapide che ricorda l’estremo sacrificio dei soldati polacchi tra il 1918 ed il 1919 è stato deposto un mazzo di fiori. Gli stessi onori sono stati tributati nella tenuta Mandria e in cimitero. La delegazione polacca ha potuto visitare poi Chivasso in piena festa dei nocciolini. 

Il giorno successivo, l’amministrazione comunale è stata invitata a presenziare, nell’Istituto Salesiano Valsalice di Torino, la cerimonia d’inaugurazione della lapide dedicata al salesiano August Czartoryski, il religioso, proclamato beato nel 2004 da papa Giovanni Paolo II, che alla fine del XIX secolo prestò la sua missione tra i poveri del Piemonte e della Liguria. L’evento, al quale hanno preso parte gli assessori Chiara Casalino e Claudio Moretti, è stato organizzato in collaborazione con il Consolato Generale di Polonia a Milano, il Consolato Onorario di Polonia in Torino, la Comunità Polacca di Torino-Ognisko Polskie w Turynie, i Salesiani e il gruppo industriale Cellino.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

dynamore-centro-nuoto-casale-monferrato-12-ore-2021

Seguici su instagram!

Iscriviti alla Newsletter

Seguici su Facebook