Acqui Terme, Spettacolo

Acqui Terme – ARCHI’IN ROCK Edizione 2021

7 date, 13 concerti agli Archi Romani di Acqui Terme

Nel settore musicale, il genere Rock è motivo di grande attrazione per un pubblico eterogeneo che sarà presente ai concerti in programma dal 12 al 25 luglio.

ARCH’IN ROCK, infatti, porterà sul palco degli Archi Romani di Acqui Terme alcuni gruppi affermati e recenti formazioni di musicisti emergenti.

Ogni serata comprenderà due Concerti di gruppi diversi presentando, nella giornata inaugurale del 12 luglio, il nuovo spettacolo HOPE di Fabrizio Poggi, un concerto scritto, pensato e suonato a quattro mani con il grande pianista, compositore e arrangiatore Enrico Pesce.

Inspirato alla bellissima frase del film “Le ali della libertà” dove uno dei protagonisti dice: “La paura può farti prigioniero, la speranza può renderti libero”, lo spettacolo di Fabrizio Poggi ed Enrico Pesce propone “…una nuova tela da dipingere, un nuovo film in cui chi ascolta diventa il regista, una pagina vuota in cui ognuno scrive la propria storia e un pezzo di creta da plasmare attraverso le emozioni che questo concerto ispirerà.”

Fabrizio Poggi, cantante, armonicista e scrittore, vincitore di numerosi premi fra i quali il JIMI AWARD (gli Oscar della rivista Blues411), ha suonato con i grandi del Blues, del Rock e della Canzone d’autore ed ha inciso 24 album di cui molti registrati negli Stati Uniti.

Enrico Pesce è un pianista italiano laureato in musicologia, versatile esecutore di musica medievale, pop, jazz. Compositore di musiche per film e musical, ama l’improvvisazione spaziando fra diversi generi musicali con esecuzioni molto personali e creative.

Tra i tanti Gruppi, tutti validissimi e da ascoltare con attenzione, ricordiamo, nella serata del 18 luglio, LE NOTE SONO SETTE, un progetto musicale/musicoterapico nato nel 2016, promosso dalla Cooperativa CrescereInsieme scs Onlus e condotto dal musicista e musicoterapista acquese Andrea Cavalieri.

Il gruppo vede coinvolti ragazzi diversamente abili che frequentano il centro diurno Aliante di Acqui Terme AL, alcuni ospiti della comunità alloggio “Il Giardino” di Castelnuovo B.da. AL., nonché i ragazzi che partecipano al progetto “Diverso da Chi” – CrescereInsieme Onlus con il contributo di Fondazione CRT.
Nell’occasione sarà presentato l’album “Senza Ostacoli”.

Nella serata del 23 luglio si esibirà GUNASH, un gruppo di 3 musicisti piemontesi originari di Bra, nato come Cover Band e, successivamente, approdato al Rock Alternativo che risente d’ influenze punk, metal, grunge, stoner e prog.
Il loro stile musicale è ispirato al Seattle Sound e a band storiche nella scena alternative rock degli anni novanta come Soundgarden, Nirvana, Alice in Chains, Foo Fighters, Stone Temple Pilots e Queens of the Stone Age.

Dalla giornata inaugurale del 12 luglio e fino al 25 luglio si esibiranno i 13 Gruppi di ARCH’IN ROCK, in doppi spettacoli serali che ospiteranno:

12 LUGLIO: 
ore 21,30: FABRIZIO POGGI & ENRICO PESCE HOPE

18 LUGLIO:
ore 21,30: MAKE ITI BURN
ore 22,30: LE NOTE SONO SETTE

21 LUGLIO:
ore 21,30: THEMORBELLI
ore 22,30: THE STIKY FINGERS

22 LUGLIO: 
ore 21,30: The GosPav
ore 22,30: HANDFUL OF BLUES

23 LUGLIO:
ore 21,30: I PLENILUNIO
ore 22,30: GUNASH

24 LUGLIO:
ore 21,30: MARCELLO MILANESE
ore 22,30: GRACE QUARANTA

25 LUGLIO:
ore 21,30:  DODO E CHARLIE
ore 22,30: IVAN WILDBOY TRIO

La splendida location degli Archi Romani e le calde serate estive sono la cornice ideale per gli spettacoli che ospiteranno tanti amanti del Rock, ma anche neofiti che desiderano sperimentare in live questo genere musicale senza tempo che ha fatto impazzire generazioni di giovani e diversamente giovani. 

One Comment

  1. Buongiorno,
    Volevo ricordare che il 23 luglio prima dei Gunash c’è il gruppo Plenilunio band storica Prog Rock di Acqui Terme che ha già due album all’attivo e a settembre uscirà con il terzo dal titolo “Il Gioco Impetfetto”
    Mi sembra giusto ricordare un gruppo in attività da 40 anni che ha venduto album in Giappone, Brasile e Russia con il secondo album Vivo Controvento
    Grazie

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Seguici su instagram!

Iscriviti alla Newsletter

Seguici su Facebook