Acqui Terme, Sport, Volley

Pallavolo – Trasferta con sconfitta e ancora zero punti in classifica per l’Arredo Frigo Valnegri Acqui Terme

SERIE B1F, GIRONE A2, GIORNATA 2

FGL CASTELFRANCO (PI) – ARREDO FRIGO VALNEGRI ACQUI TERME 3-1 (25/19, 25/19, 23/25, 25/20)

FGL CASTELFRANCO: Debellis 9, Andreotti 10, Zonta 11, Ristori 22, Mastrodicasa 9, Lippi 22, Casarosa (L), Chisari, Tani. N.e.: Bertelli, Bernardeschi, Focosi. All. Menicucci

ARREDO FRIGO VALNEGRI: Lombardi 13, Rivetti 8, Cicogna 17, Culiani 8, Mirabelli 14, Cattozzo 1, Fantini (L), Ranghetti 1, Raimondo (L). N.e. Ruggiero, Pilato, Zenullari. All: Marenco

Anche la seconda di campionato si conclude con zero punti in classifica per l’Arredo Frigo Valnegri che torna a casa dalla prima trasferta toscana a Castelfranco di Pisa con un solo set vinto ed una gara con luci e ombre. Dopo un primo set in cui il vantaggio avversario è sempre stabile ed un secondo più combattuto, nel terzo le termali mostrano il meglio di sé, andando avanti e resistendo alle rimonte, riuscendo a chiudere dopo recuperi e momenti di cardiopalma che fanno ben sperare. Anche nel quarto la partenza sembra buona con un gioco combattuto e intenso inizialmente, tuttavia dopo il break che ha portato le padrone di casa nove punti sopra, non sono bastati gli accorci e il non aver mai gettato la spugna. 

Marenco ha schierato la formazione tipo con Cattozzo in palleggio e Cicogna opposto, Mirabelli e Rivetti al centro e Culiani e Lombardi in banda, quest’ultima al posto di Grotteria che, nella scorsa gara ha subito un infortunio al ginocchio e che, con molta probabilità sarà fuori per qualche tempo. A questo proposito la società è corsa ai ripari con l’acquisto della schiacciatrice genovese classe 1999 Ilaria Pilato dall’Olympia Voltri, aggregatasi alla squadra giovedì, oggi presente ma non entrata in campo.

La gara comincia con una battuta sbagliata dalla pisana Debellis, dopo cui le termali si portano sul 1/3, ma le padrone di casa riequilibrano, avanzando successivamente 4/3 dopo un attacco andato fuori di Mirabelli. Una serie di errori acquesi porta Castelfranco a consolidare il proprio vantaggio 8/3. Alternando bei colpi ad alcuni errori Mirabelli e compagne non riescono a colmare le cinque lunghezze di differenza che le avversarie riescono a tenere stabilmente, per quasi tutti il corso del parziale. Castelfranco chiude 25/19

Anche il secondo set non parte agevolmente per la formazione di Acqui Terme che dopo un muro di Culiani va sotto 4/1, tuttavia stavolta le ragazze guidate da Ivano Marenco riescono a tenersi sulla scia sfiorando il pareggio con Lombardi e un ace di Cattozzo, che sbaglia il punto del 8 pari. Il pareggio arriva ai nove con ancora Lombardi e Cicogna. Da lì parte un botta e risposta che vede le toscane inizialmente avanti, ma agli undici capitan Mirabelli porta su l’Arredo Frigo Valnegri. Due errori avversari ed un altro segno del capitano e le termali vanno sul 11/14. Il tecnico avversario richiama le sue ed il risultato torna in pari ai 14. Dopo alcuni scambi ad alto livello di adrenalina Castalfranco torna avanti a +3 (18/15), inizialmente le acquesi rincorrono ma sul finale alcune incertezze fanno nuovamente la differenza. Lo svantaggio non viene colmato ed il risultato è il medesimo del precedente set

Il terzo set parte subito con Cicogna all’attacco che piazza il primo primo punto e poi ancora il secondo dopo la risposta pisana. Ancora parità sul 2/2 ma ci pensa Rivetti con due attacchi andati a buon segno a rimettere le cose a posto. Le padrone di casa cercano di rimanere agganciate, ma le acquesi resistono e guidate da Mirabelli e Cicogna aumentano ancora le distanze passando da 6/9 a 6/13. Castelfranco non molla l’osso e riesce a ridurre notevolmente il gap, recuperando sette punti di distacco e portandosi sotto di soltanto due sul 16/18. Il punteggio torna in parità sul 22/22, dopo un intervento dubbioso del direttore di gara che avrebbe portato le acquesi sul 20/23. Set che, comunque, nonostante tutto si conclude in favore delle termali. Dopo un botta e risposta, seguito da una battuta avversaria sbagliata, le ragazze allenate da Ivano Marenco trovano la chiusura con Mirabelli.

Anche nel quarto set l’Arredo Frigo Valnegri parte bene avanzando subito 4/1 grazie ai punti di Mirabelli e Cicogna. Ancora Rivetti che insacca il punto del 2/5, poi la FGL Castelfranco si rimette sulla scia ritrovando la parità ai 6, rimontando e andando poi sopra sul 12/9. Lombardi risponde, poi altri momenti di concitazione e blackout totale con il punteggio che va sul 19/10. Le termali provano a tenere aperti i giochi riducendo lo svantaggio di quattro punti, di cui tre siglati da Mirabelli (da 22/14 a 22/18), grazie ad un ciclo positivo in battuta di Rivetti. Sul 24/20 Ristori non sbaglia la battuta finale e regala la vittoria a Castelfranco.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Iscriviti alla Newsletter

Seguici su Facebook