Attualità

Ufficio Esecuzione Penale Esterna: in Comune uno sportello di prossimità

Riboldi e Novelli: «Un nuovo e importante servizio per la città e il territorio»
E’ stato presentato la scorsa settimana ai Sindaci del territorio un importante e nuovo servizio: lo sportello di prossimità dell’Uepe – Ufficio Esecuzione Penale Esterna di Alessandria.
Nella Sala consiliare del Municipio erano presenti il sindaco Federico Riboldi, l’assessore ai Servizi Sociali Luca Novelli e il Direttore dell’Uepe di Alessandria Santina Spanò: «Il Comune di Casale Monferrato deve saper proporre attività nuove e che vadano incontro alle richieste del proprio territorio, soprattutto in un periodo in cui i servizi periferici continuano ad essere ridotti – hanno spiegato Riboldi e Novelli – Per questo motivo abbiamo da subito dato la nostra piena disponibilità nel concedere gli spazi necessari allo sportello di prossimità dell’Uepe. Una scelta ancora più importante per l’ambito in cui opera l’ufficio, cioè quello dell’esecuzione penale esterna. Grazie a questa fattiva collaborazione, permetteremo agli abitanti di Casale e del Monferrato di avere un punto di riferimento sul proprio territorio, garantendo da un lato un servizio più mirato ed efficace e dall’altro più sicurezza per tutti i cittadini».

L’Ufficio Esecuzione Penale Esterna di Alessandria, che ha competenza su tutto il territorio della Provincia, è un Ufficio del Ministero della Giustizia – Dipartimento della Giustizia Minorile e di Comunità, che ha tra i suoi compiti l’osservazione e la stesura dei programmi di trattamento e di reinserimento sociale per le persone che chiedono di accedere alle misure alternative alla detenzione e alle misure di comunità (Map), nonché la gestione e il monitoraggio delle delle misure stesse.

Ad oggi le persone prese in carico dall’Ufficio per le diverse misure alternative e di Comunità o attività di osservazione e che risiedono nella zona del Distretto Sanitario di Casale Monferrato, sono circa 150. Intorno a esse ruotano familiari, servizi, istituzioni ed  associazioni. Una maggiore presenza dell’Ufficio Esecuzione Penale Esterna sul territorio favorirà un lavoro di rete più efficace, consentendo un utilizzo migliore delle risorse, anche economiche, messe in campo per i progetti di recupero e reinserimento sociale, garantendo in ultima analisi una maggiore sicurezza del territorio.
«L’attivazione dello sportello di prossimità, quindi, risponde alla necessità di coinvolgere e responsabilizzare la comunità territoriale rispetto all’esecuzione penale esterna, offrendo risposte concrete ed efficaci ai bisogni delle persone sottoposte ai provvedimenti giudiziari e più in generale al bisogno di informazione e sicurezza di tutta la comunità», ha sottolineato Santina Spanò, Direttore dell’Uepe di Alessandria.
Lo sportello di prossimità sarà aperto nelle sale al piano terreno di via Mameli, 14 e sarà a disposizione dei cittadini nelle mattinate di martedì e giovedì.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Iscriviti alla Newsletter

Seguici su Facebook