Eventi News Notizie Flash

Biblioteca Civica Canna – Presentazione del libro di Mimma Caligaris “Eterno Fausto”

24 LUGLIO 1949, FAUSTO COPPI VINCE IL TOUR DE FRANCE.
ALLA BIBLIOTECA CANNA SI RICORDA IL SETTANTESIMO ANNIVERSARIO DELL’IMPRESA CON LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI MIMMA CALIGARIS ETERNO FAUSTO E I MONOLOGHI TEATRALI DI EMANUELE ARRIGAZZI

In questi primi mesi del 2019, centenario della nascita di Fausto Coppi, sono state moltissime le inziative per ricordare il campione di Castellania.
Ma in questo luglio 2019 cade anche un’altra ricorrenza tonda tonda nella biografia di Fausto: il 24 luglio 1949 entrò al Parco dei Principi di Parigi da trionfatore e conquistò il Tour de France alla prima partecipazione. Fausto in quell’anno aveva già vinto la Milano Sanremo e, soprattutto, il Giro d’Italia con una impresa storica: la mitica vittoria nella tappa Cuneo-Pinerolo, al termine di 192 chilometri di fuga solitaria dopo aver scalato, sotto la pioggia e nel freddo delle vette alpine, cinque colli (Bartali fu secondo, a undici minuti da Fausto). 

Il 24 luglio 1949 Coppi diventò dunque il primo corridore al mondo ad aggiudicarsi la storica accoppiata Giro-Tour. Quell’impresa segnò idealmente la nascita del mito di Coppi: Fausto Coppi infatti non fu solo un grandissimo campione di uno sport popolarissimo, ma divenne anche una figura emblematica, anche per le sue vicende personali, radicata nella memoria popolare. Un mito, appunto, che sopravvive ancora oggi.

L’Assessorato alla Cultura del Comune di Casale Monferrato e la Biblioteca Civica Giovanni Canna, in collaborazione con la Redazione de Il Piccolo e con l’Associazione Ises, intendono ricordare il settantesimo anniversario della vittoria di Coppi al Tour de France proprio mercoledì 24 luglio, alle ore 21, nel cortile di Palazzo Langosco, via Corte d’Appello 12, presentando il volume di Mimma Caligaris Eterno Fausto edito da Il Piccolo. 

Il volume ripercorre la straordinaria biografia sportiva del “campionissimo” avvalendosi anche di molte testimonianze e di un ricco apparato fotografico.
Con l’autrice discuteranno del libro, di Coppi e del suo mito Roberto Botta, direttore della Biblioteca Canna, e Alberto Marello, direttore de Il Piccolo.
A Emanuele Arrigazzi il compito di rievocare la figura e l’epoca di Coppi (e di Bartali…) con letture e soprattutto attraverso alcuni monologhi che fanno parte di un testo teatrale di Allegra De Mandato dedicato al ciclismo e alla passione per la bicicletta.
La serata dedicata a Fausto Coppi, che si concluderà con una degustazione offerta da Fuga di sapori, si svolgerà nel suggestivo cortile interno della Biblioteca, il cui utilizzo è reso possibile dai lavori di risistemazione dei locali attigui dove sino a dieci anni fa aveva sede la Biblioteca delle ragazze e dei ragazzi ora sistemata nei nuovi e funzionali locali al castello del Monferrato.

Il recupero di questi spaziosi locali di Palazzo Langosco è dovuto al contributo della Compagnia San Paolo (maggior sostenitore) e ad altri contributi della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino e della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, a cui si aggiungono risorse dirette del Comune: le inziative che si svolgeranno nel cortile interno saranno l’occasione per gli spettatori di conoscere il progetto, attraverso una piccola mostra che ne illustra le caratteristiche, e di godere in anteprima di uno spazio raccolto e suggestivo che nei prossimi anni diventerà sede permanente degli appuntamenti pubblici primaverili ed estivi della Biblioteca.

L’ingresso è gratuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*