Reporter Video

Nordic Walking in Monferrato – Gran Trekking del Monferrato dei Castelli Bruciati

Dopo il successo della prima edizione che si è tenuta nel settembre scorso, viene riproposto questo trekking a tappe nel Basso Monferrato nel periodo primaverile che interessa il week end lungo del 25 aprile. L’eco delle bellezze incontrate e che caratterizzano tutto il territorio interessato, ha valicato i confini nazionali e prima ancora che venisse pubblicato il programma definitivo sono giunte varie adesioni dalla Germania, in particolare da un gruppo di escursionisti provenienti dalla zona di Stoccarda. Questa edizione primaverile sarà quindi caratterizzata dall’internazionalità dei partecipanti, aggiungendo quindi maggior fascino all’evento.

Guarda il video

Si tratta di un percorso in 4 tappe con partenza ed arrivo a Cerrina in frazione Valle, per un totale di 100 km. attraverso 11 Comuni della Valle Cerrina, parzialmente su strade sterrate e parzialmente su strade asfaltate a bassa percorrenza, sfiorando a nord la ciclabile Vento ed a sud lo storico percorso della Superga-Crea. La manifestazione ha lo scopo di far conoscere un territorio ricco di bellezze naturali ed artistiche che costituiscono il patrimonio dei Comuni interessati dall’evento, occasione unica per visitare un territorio sconosciuto nel basso Monferrato, su sentieri naturalistici, storici, culturali e devozionali incontrando 35 chiese, 8 castelli e innumerevoli panorami incantati. Un paesaggio vitivinicolo riconosciuto recentemente patrimonio mondiale dall’Unesco. Le escursioni rientrano nelle attività ludico motorie del tempo libero e non hanno carattere competitivo, i partecipanti saranno sempre accompagnati da una Guida Ambientale Escursionistica da cui non dovranno allontanarsi per motivi di sicurezza.

Iniziativa organizzata da Cammini DiVini di Augusto Cavallo in collaborazione con le Amministrazioni Comunali dei territori attraversati.

Giovedi 25 aprile: Cerrina Valle – Piagera di Gabiano 24 km.
(pausa pranzo a Vallegiolitti intorno al 16° km.)

Venerdì 26 aprile: Piagera – Pontestura 26 km.
(pausa pranzo a Rocca delle Donne intorno al 16° km.)

Sabato 27 aprile: Pontestura – Rocchetta di Pontestura 25 km.
(pausa pranzo a Quarti intorno al 15° km.

Domenica 28 aprile: Rocchetta – Cerrina Valle 25 km.
(pausa pranzo a Garoppi al km. 13,5

Per partecipare: si può partecipare a tutto il cammino, per tappe singole o più tappe. Solo camminate o anche pernottamenti. Per i pernottamenti si potranno utilizzare le strutture ricettive della zona (Alberghi, B&B, Case Vacanza e Affittacamere come da elenco disponibile) che vi porteranno sul punto di partenza al mattino e provvederanno a recuperarvi al termine del percorso giornaliero. Ognuno dovrà provvedere personalmente alle bevande ed al cibo da consumarsi durante le singole tappe. Per le cene è disponibile elenco ristoranti e pizzerie sul territorio.
La prenotazione è Obbligatoria entro domenica 14 aprile alle ore 12,00: tutti gli iscritti riceveranno una mail di conferma con i dettagli, le istruzioni e gli orari. La quota di partecipazione giornaliera dovrà essere versata prima della partenza di ogni singola tappa.
Quote di partecipazione: per ogni tappa 10 €. – Per chi fa almeno 3 tappe 8€./cad. – Per l’intero percorso 30 €. (comprensive di assicurazione)
Ritrovo al punto di partenza ogni mattina alle ore 8,00 per le iscrizioni giornaliere.
I costi dei pernottamenti e delle cene sono da concordarsi direttamente con le strutture scelte. Per chi lo desidera sono disponibili i bastoncini da Nordic Walking gratuitamente per la durata del percorso.

Per informazioni ed iscrizioni: Augusto Cavallo (Guida Escursionistica professionale e Istruttore di Nordic Walking SINW)
cell. 339 4188277 – mail: augusto.cavallo@alice.it
http://camminidivini.altervista.org/
https://www.facebook.com/augustonordic/

Ristori:
Si consiglia zainetto al seguito con indumenti di ricambio, cerotti, giacchetta antipioggia, cibo ed acqua per ciascuna tappa giornaliera, sarà comunque prevista una pausa per il pranzo in un centro abitato dove sarà possibile acquistare e consumare un pasto, fare rifornimento di acqua ed utilizzare i servizi igienici.

Prenotazioni alberghiere:
Tutte le strutture ricettive, alberghiere ed extralberghiere, sono elencate nella tabella allegata.
Si consiglia di effettuare la prenotazione prima possibile. L’organizzatore è a Vostra disposizione per eventuali difficoltà.
Le strutture ricettive saranno disponibili a condurvi al punto di partenza al mattino e a venirvi a recuperare alla sera al termine della tappa (verificare con la struttura al momento della prenotazione). In caso contrario l’organizzatore provvederà direttamente al trasporto.

1@ Tappa Giovedì 25 aprile – 24 km.
Cerrina Valle – Piagera di Gabiano (pausa pranzo a Vallegiolitti)

8,00 – Ritrovo in Frazione Valle di Cerrina, di fronte al Bar/Ristorante Italia per le iscrizioni e briefing iniziale.
8,30 – Partenza, si inizia salendo in Via Colombaro, passaggio di fronte alla chiesetta di San Giovanni ed uscita dal centro abitato. Si sale attraversando una zona incolta fino a giungere al primo vigneto in località Perosio. Si prosegue quindi in leggera salita per arrivare in un’area panoramica ai piedi del Monte Favato.
Si procede quindi in leggera discesa fino al centro di Odalengo Grande, passaggio tra il Municipio e la chiesa patronale di San Vittore e giro panoramico nel borgo antico costeggiando il Castello . Si esce quindi dal centro abitato e si ritorna in campagna in direzione della frazione di Sant’Antonio passando accanto all’omonima Chiesa e proseguendo verso località Vallarolo.Si prosegue quindi tra prati e campi prima di iniziare la discesa che attraversando una zona boscosa porta verso il Comune di Villamiroglio . Inizia quindi una salita che porta fino al Monte Croce per poi scendere al capoluogo di Villamiroglio passando accanto alla Chiesa di San Michele nei pressi del cimitero, a seguire il Municipio, la Chiesa Parrocchiale dei SS. Filippo e Michele per poi scendere in frazione Vallegiolitti. Qui dopo la locale chiesa di Santo Stefano si arriva al Circolo Ancol.
13,30 – Pausa pranzo in frazione Vallegiolitti di VIllamiroglio presso il Circolo Ancol
Possibilità di acquistare panini, acqua, bibite, caffè etc. e utilizzo servizi igienici
14,30 – Si riparte da Vallegiolitti e uscendo dal borgo si prende un sentiero in salita che superati coltivi e vigneti entra nel bosco per ridiscendere verso la frazione di Fravagnano di Verrua Savoia per poi proseguire verso il comune di Moncestino lungo una strada di Fondovalle. Dopo una svolta a sinistra si sale verso il Capoluogo raggiungendo prima la Capella di San Sebastiano e Rocco dalla caratteristica pianta circolare per poi proseguire in salita passando a fianco di Palazzo Giustiniani sede del Comune ed arrivare fino alla chiesa patronale con a fianco il castello/Villa del Carretto.
Dopo una sosta per ammirare il panorama sulla sottostante pianura Padana con vista sul fiume Po si riparte questa volta in discesa lungo una sterrata che costeggia il fianco della collina da cui è evidente una alta formazione di arenaria testimonianza del preistorico mare padano. Scendendo la strada si fa via via più stretta fino a ridursi a semplice sentiero tortuoso che porta a fondovalle dove ritroviamo una strada asfaltata che ci porta in breve tempo alla frazione di Piagera di Gabiano.
16,30 – Termine della prima tappa a Piagera di Gabiano, possibilità di ristoro presso il bar locale.
17,00 – Rientro presso la propria struttura ricettiva

2@ Tappa Venerdì 26 aprile – 26 km.
Piagera – Pontestura (pausa pranzo a Rocca delle Donne)

8,00 – Ritrovo in Frazione Piagera di Gabiano, di fronte al Bar per le iscrizioni giornaliere.
8,30 – Partenza, si parte in direzione di Gabiano per poi svoltare subito a destra su una sterrata di fondovalle fino a giungere alla Cascina Ventolina dove si rientra per un breve tratto nel Comune di Villamiroglio. Si prosegue quindi su strada asfaltata prima di svoltare a sinistra ed iniziare una sterrata in salita che porta tra le fronde dei boschi alle rovine del Castello dei Miroglio ormai appena visibili tra la vegetazione. Si prosegue quindi la salita fino alla frazione di Varengo nel Comune di Gabiano. Qui è possibile visitare la Chiesa Parrocchiale dei Santi Aurelio ed Eusebio con la sua maestosa scalinata opera del Magnocavalli, architetto monferrino noto nel 1700 in tutto il Piemonte. Da qui inizia un tratto in discesa su strada asfaltata che attraversando la borgata di Casaletto porta sulla provinciale di fondovalle. Una volta attraversata di risale brevemente fino al capoluogo Gabiano, ultra breve ma ripida salita ci porta al borgo storico tra Palazzo Comunale e Castello dei marchesi Cattaneo Adorno. Dalla piazzetta antistante si gode di uno splendido panorama sulla Valcerrina e sulla vicina pianura. Riprendiamo il percorso in direzione delle frazioni di Zoalengo e Mincengo sfiorando la Chiesa di Sant’Aurelio. Si sale fino alla frazione di Cantavenna che aggireremo su un sentiero recentemente riaperto al pubblico per poi scendere fino alle rive del Fiume Po. Si entra quindi nel Comune di Camino e risalendo una strada bianca giungiamo alla Frazione di Rocca delle Donne.
13,30 – Pausa pranzo in frazione Rocca delle Donne di Camino presso il Bar/Ristorante Billybau
Possibilità di acquistare panini, acqua, bibite, caffè etc. e utilizzo servizi igienici
14,30 – Prima di ripartire è d’obbligo una visita al Monastero medioevale nelle immediate vicinanze. Si riparte quindi su strada asfaltata ma una volta usciti dal borgo si prende a sinistra su una strada sterrata che sale verso la frazione di Castel San Pietro. Il sentiero si fa sempre più stretto fino a ridiscendere sulla strada che porta al capoluogo Camino passando per il locale Castello Medioevale dei marchesi Scarampi e nel suo borgo storico con annessa Chiesa di San Gottardo. Da qui si prosegue tra vigneti e noccioleti per giungere alla sede della Pro Loco. Si prosegue quindi nell’abitato passando davanti alla casa museo del pittore novecentesco Enrico Colombotto Rosso. Uscendo dall’abitato si prende quindi una sterrata che seguendo dall’alto il corso del fiume Po ci porta infine al capoluogo di Pontestura.
17,30 – Termine della seconda tappa a Pontestura, possibilità di ristoro presso gli esercizi locali.
18,00 – Rientro presso la propria struttura ricettiva

3@ Tappa Sabato 27 aprile – 25 km.
Pontestura – Rocchetta di Pontestura (pausa pranzo a Quarti)

8,00 – Ritrovo in Piazza Castello a Pontestura per le iscrizioni giornaliere.
8,30 – Partenza, si attraversa l’abitato e ci si dirige verso la strada Asti-Vercelli che costeggiamo per pochi metri per poi passare sotto al ponte stradale a pochi metri dal fiume Po, ritorniamo in direzione opposta fino a giungere ad uno stabilimento industriale. Qui prendiamo a sinistra e seguiamo un sentiero che costeggia il torrente Stura in un punto poco frequentato e particolarmente selvaggio. Si esce quindi dal bosco entrando nel territorio del Comune di Coniolo, salendo lungo un sentiero da cui si inizia ad intravedere un bel panorama sulla pianura Padana. Arrivati nei pressi del centro sportivo si ridiscende su una sterrata che porta in riva al Po. Si prosegue quindi costeggiando il grande fiume all’ombra di grandi pioppeti fino a giungere nella zona del porto vecchio. Da qui si inizia a risalire su strada asfaltata per giungere finalmente al centro del paese di Coniolo, piazza Moncravetto. Si prosegue attraversando il paese fino al palazzo Comunale e all’adiacente Museo Etnografico. Si scende quindi su una sterrata verso il fondovalle verso le colline monferrine, si prosegue per un po’ per poi risalire a sinistra su un breve tratto asfaltato fino alla frazione di Vialarda. Qui si ritorna su sterrato e dopo una breve discesa ed una più lunga salita si arriva alla frazione di Quarti di Pontestura sbucando dietro alla chiesa della Natività di maria Vergine. Dopo aver attraversato tutta la frazione si giunge quindi all’area attrezzata della Polisportiva.
13,30 – Pausa pranzo in frazione Quarti di Pontestura presso la Polisportiva Quarti
Possibilità di acquistare panini, acqua, bibite, caffè etc. e utilizzo servizi igienici
14,30 – Dopo la pausa si riparte in direzione della borgata di Rollini di Pontestura e dopo un breve tratto ancora su strada asfaltata si svolta a destra scendendo su una sterrata passando a fianco di una piccola pista di volo privata. Si prosegue quindi in leggera discesa tra campi coltivati di grano, mais e soia fino alla borgata di Cascine Lunghe. Qui un nuovo breve tratto su asfalto per poi ritornare su sterrata sempre tra coltivi di fondovalle fino a tornare allo stabilimento industriale incontrato al mattino. Qui si svolta a sinistra e proseguendo lungo strada asfaltata costeggiamo il cimitero fino a tornare nel capoluogo di Pontestura. Proseguiamo fino al campo sportivo per poi uscire dal centro abitato e ritornare su strada sterrata. Il percorso attraversa un’altra area coltivata di fondovalle per poi risalire gradualmente fino a trovare i primi vigneti in prossimità della Cascina Fietta. Ancora un tratto di salita e si arriva alla chiesetta della Beata Vergine Maria in frazione Rocchetta di Pontestura.
16,30 – Termine della terza tappa a Rocchetta di Pontestura.
17,00 – Rientro presso la propria struttura ricettiva

4@ Tappa Domenica 28 aprile – 25 km.
Rocchetta – Cerrina Valle (pausa pranzo a Garoppi)

8,00 – Ritrovo a Rocchetta di Pontestura per le iscrizioni giornaliere.
8,30 – Partenza, si esce in fretta dal centro abitato per poi scendere a destra su una sterrata che porta a fondovalle presso una tartufaia. Qui si entra nel Comune di Solonghello e si risale fino alla frazione di Fabiano. Passaggio di fronte alla Chiesa parrocchiale di Sant’Eusebio e giro intorno al borgo fino a trovare una sterrata sulla destra che attraversando i vigneti ci porta al Capoluogo di Solonghello. Una ripida salita porta alla piazza antistante la Chiesa Parrocchiale di Sant’Andrea e al vicino castello. Si prosegue in direzione di Morsingo entrando quindi nel Comune di Mombello, giungendo alla borgata di Sabarona per poi scendere in campagna da uno stretto sentiero e risalire fino a Cascina Montena una storica costruzione ora adibita a B&B. Si continua la salita uscendo dai vigneti ed entrando nel bosco lungo uno stretto e ripido sentiero fino al Bric dal Luv (Bricco del lupo). Il sentiero prosegue immerso nella vegetazione fino a Cascina Monte Sion dove troviamo una strada bianca che ridiscende fino alla borgata di Luvara. Si prosegue quindi tra prati e campi per poi risalire da strada Sabbioni fino al Capoluogo di Mombello Monferrato. Qui si attraversa il centro storico passando accanto al Palazzo Municipale ed alla Chiesa Parrocchiale di San Pietro fino a giungere a Palazzo Tornielli e passare vicino al tempietto di San Martino. Si prosegue quindi uscendo dal centro abitato per poi salire lungo una sterrata fino a Cascina Giampietro da cui si gode uno splendido panorama su tutta la Valcerrina. Da qui una discesa ci porta fino a borgata Garoppi per una meritata sosta.
13,30 – Pausa pranzo in località Garoppi di Mombello presso l’area di servizio Tamoil
Possibilità di acquistare panini, acqua, bibite, caffè etc. e utilizzo servizi igienici
14,30 – Dopo la pausa si riparte in direzione della frazione di Casalino che attraversiamo passando accanto allo storico palazzo di Tetina Dell’Aglio. Si prosegue uscendo dal borgo e scendendo a fondovalle dove si arriva al confine con il Comune di Castelletto Merli. SI risale tra i boschi su un tortuoso sentiero fino a giungere al collegamento con la Superga Crea che seguiamo per un tratto in direzione di Superga fino a ritornare nel Comune di Cerrina nei pressi della frazione di Piancerreto. Seguendo un sentiero secondario arriviamo al piccolo borgo nel pressi della Chiesa di San Rocco. Dopo una breve salita ritorniamo su strada bianca che scende a fondovalle ritornando finalmente al punto di partenza e terminando questo giro di 100 km. nel Basso Monferrato
16,30 – Termine della quarta tappa a Cerrina Valle.
17,00 – Termine del Gran Trekking del Monferrato dei Castelli Bruciati, saluti e rientro a casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*