Eventi News

LiberAzioni 2018: tanti eventi verso il 25 aprile

Per celebrare i 70 anni della Costituzione e la Resistenza elaborando e coordinando le varie iniziative, nei mesi scorsi si è costituito per Casale Monferrato il “Comitato 25 aprile”. Ne fanno parte: Comune di Casale Monferrato, ANPI, Biblioteca Civica “G. Canna”, Comunità Ebraica, Diocesi di Casale Monferrato, Legambiente, L’Albero di Valentina, Collettivo Teatrale, Migrantes, ANRP Associazione Nazionale Reduci dalla Prigionia, FIAB Federazione Italiana Amici della Bicicletta, Educational Forum Eforum, CAI Club Alpino Italiano, Associazione Nazionale Alpini, S.e.n.a.p.e. Società Cooperativa Sociale, Confraternita degli Stolti. È nato così, LiberAzioni 2018, un cospicuo calendario di iniziative il cui palinsesto è iniziato nella prima metà di gennaio.

Oggi, martedì 20 marzo nella Sala Consiliare del Palazzo Municipale, in vista della Festa della Liberazione del 25 aprile, sono stati presentati gli ancora molti eventi in programma.
Oltre alla commemorazione ufficiale del 25 aprile, l’evento principale dell’intero palinsesto sarà per il giorno precedente, 24 aprile. Alle 21,45 al Teatro Muncipale, con ingresso gratuito, si svolgerà lo spettacolo “Canzoni Resistenti” nel quale gli Yo Yo Mundi saranno accompagnati dal bluesman Paolo Bonfanti. La storica band tornerà così in città a distanza di tredici anni dalla serata “La Banda Tom e altre Storie Partigiane”.
Alla presentazione hanno partecipato, oltre a diversi organizzatori, il sindaco Titti Palazzetti, gli assessori Daria Carmi e Ornella Caprioglio e il presidente dell’ANPI Gabriele Farello.
Il calendario di LiberAzioni 2018 è in costante aggiornamento e consultabile al link: https://docs.google.com/document/d/11jp_FGBa9X9nnSYRuPtGW9Fp0Kfo9HpNhke7Yqpz94c/edit#.

Le parole dei relatori

Titti Palazzetti: «Grazie all’ANPI, al suo giovane presidente Farello e a tutti gli organizzatori di questi eventi, si tratta di iniziative nuove, per un 25 Aprile sempre più grande e vicino ai giovani. I valori contenuti nella nostra Costituzione non sono scontati ma, anzi, vanno difesi e diffusi».

Daria Carmi: «Questo è il risultato di una collaborazione che ha abbracciato diverse istituzioni, una rete che si organizza con l’ANPI a fungere da garante dei diritti e nella difesa di tutte le diversità».

Gabriele Farello: «A 70 anni dall’entrata in vigore della Costituzione torneranno gli Yo Yo Mundi, a 13 anni dall’ultima volta in città, 13 come gli eroi della Banda Tom. In LiberAzioni ci sono tante iniziative culturali, basate sulla storia».

Ornella Caprioglio: «Grazie al lavoro dell’ANPI, non nostalgico ma positivo e propositivo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*