Acqui Terme, Attualità

Acqui Terme – Costituito un tavolo permanente dei Sindaci acquesi per coordinare strategie e azioni mirate

I sindaci del territorio acquese hanno costituito un tavolo permanente per i temi legati alla sanità, al trasporto, alla coesione territoriale, al biodistretto e alle convezioni tra enti locali. È unanime, infatti, la necessità di condividere e individuare sinergicamente le esigenze del territorio per far fronte con ancora maggiore consapevolezza ai bisogni dei cittadini e delle Amministrazioni in questo difficile periodo. 

In un clima di grande collaborazione è stata sviluppata una rete per riflettere su ogni possibile azione per valorizzare e rafforzare i servizi nell’interesse di tutti i cittadini.

Nell’ultimo tavolo, i sindaci del territorio acquese si sono confrontati sulle criticità e sulle progettualità della sanità locale, che saranno condivise con il direttore generale dell’AslAl Luigi Vercellino durante l’incontro previsto per giovedì 18 novembre. Tra i temi del confronto si discuterà degli investimenti per adeguare gli spazi dell’ospedale “Mons. Galliano” al fine di realizzare una piastra ambulatoriale e separare i reparti di Chirurgia e Ortopedia in spazi distinti. Si chiederanno nel merito anche i dettagli del piano da 22 milioni di euro del Pnrr per il potenziamento della medicina territoriale della provincia di Alessandria. 

Infine, hanno discusso sul rafforzamento dei trasporti locali, vagliando un piano per un servizio a chiamata centralizzata, che potrebbe costituire un’agevolazione per gli spostamenti dei concittadini e dei turisti sul territorio. 

«Con la costituzione di questo tavolo permanente si dimostra ancora una volta la grande sensibilità e collaborazione del territorio – spiegano i sindaci acquesi –. Questa iniziativa ha l’obiettivo di migliorare la comunicazione tra le varie Amministrazioni comunali e soprattutto di condividere strategie comuni al fine di monitorare costantemente la situazione legata alla sanità e ai trasporti».

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Iscriviti alla Newsletter

Seguici su Facebook