Casale Monferrato, Sport, tennis

Tennis – Canottieri da “manita” in A1 femminile. A2 maschile ai playoff. Le ragazze di A2 vanno ko

Canottieri Casale inarrestabile nella Serie A1 femminile di tennis a squadre. Il club monferrino cala la “manita” domenica 14 novembre e conquista il quindicesimo punto in campionato dopo la vittoria per 4-0 contro il Tennis Club Genova 1893. Domenica prossima il team della capitana Giulia Gabba cercherà l’en plein in regular season contro le toscane del Circolo Tennis Lucca, che nella quinta giornata sono fermate 3-1 dal Tennis Club Italia Forte dei Marmi. La numero uno rumena Mihaela Buzarnescu (1.4) impiega poco meno di un’ora nel fermare la quotata avversaria ligure Lucia Bronzetti (2.1) con un periodico 6-0: una Buzarnescu molto concentrata spinge sull’acceleratore e annienta la singolarista numero uno del club genovese.

Mihaela Buzarnescu

Bella affermazione per Stefania Rubini (1.10) che gioca la partita perfetta contro Martina Caregaro (1.9): la bolognese propone alla giocatrice valdostana cambi di ritmo e improvvisi vincenti sulla terra rossa indoor casalese. Primo set 6-4 di marca Canottieri, il secondo parziale vede un alternarsi di emozioni e Rubini è brava a fare suo il tie-break per 9-7. La terza vittoria di giornata arriva dalla racchetta della “garanzia” Lisa Pigato (2.2) che conquista 6-2 il primo set contro Denise Valente (2.3). Il secondo parziale vede Valente crescere nel rendimento e Pigato èbrava a vincerlo con lo score di 7-5. Ad arrotondare il risultato, Pigato in coppia con la debuttante Greta Rizzetto (2.6) si impone in rimonta 3-6, 6-3, 10/7 contro Caregaro e Valente. Il posto alle semifinali play off è certamente da prima classificata. La Canottieri pensa già al prossimo impegno: la sesta e ultima giornata del girone.  

Stefania Rubini

Il pubblico domenicale del tennis monferrino attende anche buone notizie dalla trasferta dell’A2 maschile in quel di Bari. I ragazzi vincono 6-0 e mantengono un posto nei play off da secondi classificati del girone 4. Lo slovacco Adrian Sikora (2.4) supera con un duplice 6-2 Stefano De Luisi (3.1) nel match tra i numeri due della sfida in terra pugliese. Singolarista schierato come numero uno da capitan Marco Bella (senza scendere in campo per una domenica di “pausa”), Alessio Demichelis (2.3) che vince di autorità contro Luca Narcisi (2.4) con lo score di 6-1, 6-0. Gregorio Biondolillo (2.4) lascia solo due games a Carmine Leo (3.2) e conquista il terzo punto della giornata vincendo 6-2, 6-0. Prima vittoria da singolarista in Serie A per Luca Barbonaglia (2.5) che supera 6-3, 6-2 Gianluca Caccuri (3.3). Nei doppi: Barbonaglia e Reale vincono 7-5, 6-3 contro De Luisi e Addente, mentre Sikora e Demichelis si impongono 6-1, 6-0 contro Leo e Caccuri. Canottieri a 13 punti, secondo posto dietro Prato e domenica prossima turno di riposo. I play-off sono assicurati.  

Greta Rizzetto

Nell’anticipo di A2 femminile, la Canottieri viene sconfitta dalla “corazzata” del Tennis Club Cagliari per 4-0. La greca Despina Papamichail (1.8) piega la resistenza della numero uno casalese, Enola Chiesa (2.2) con lo score di 6-2, 6-3. Dalila Spiteri (2.2) necessita di due set identici nel punteggio (periodico 7-5) per sconfiggere la beniamina di casa Giulia Gabba (2.3) che è brava a mettere in seria difficoltà la giocatrice isolana. Barbara Dessolis (2.3) si impone 6-1, 7-6 contro Alessia Bellotti (2.6), brava a contrastare il gioco dell’avversaria nel secondo parziale. Nel doppio capitan Giugiu Massola schiera Gabba e Chiesa, opposte a Dessolis e Papamichail: lo score è di 6-3, 7-5 a favore delle cagliaritane. Domenica prossima ultima giornata con la trasferta a Verona.  

Nelle foto di Alessandro Ghisoni: da sin. Buzarnescu, Rubini e Rizzetto

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Iscriviti alla Newsletter

Seguici su Facebook