Attualità, Casale Monferrato, Eventi, Festa del Vino

“BARBATELLING” – Tutti gli appuntamenti per il week end di Sabato 25 e Domenica 26 settembre

DEGUSTAZIONI: Andrea Ferraris VS Sciacchetrà
INCONTRI: I “Ventenni” raccontano il lato alcolico di Topolino

Il primo week end di Barbatelling ha visto Grignolino, Freisa e Barbera trasformarsi in personaggi dei fumetti grazie a Francesco D’Ippolito, ha insegnato a tutti il corretto uso del cavatappi con Francesco Scalettaris e Gio Di Qual, ha realizzato degustazioni, brindisi e premiazioni. Ora la manifestazione, organizzata da CasaleComics&Games all’interno della rassegna Calicentro, entra nel secondo weekend e promette di regalarci altre divertenti sorprese all’insegna del matrimonio tra vino e fumetto.  

Sabato 25: Andrea Ferraris disegna i vini della cantina Cheo di Vernazza e 

Nell’Enoteca del Castello di Casale si comincia sabato 25 alle ore 17 con la seconda delle Degustazioni realizzate in collaborazione con Vincomics. Questa volta i protagonisti sono la cantina CheO di Vernazza e il fumettista Andrea Ferraris. CheO è una azienda storica delle Cinque Terre che dal 2004 ha restituito circa due ettari delle tradizionali terrazze liguri ai vigneti. A picco sul mare troviamo eroiche coltivazioni di uve Bosco, Vermentino e Albarola e antiche varietà autoctone. Da queste vigne CheO produce una gamma di vini come il Cinque Terre Bianco Secco DOC e il pregiato passito locale detto Sciacchetrà, vanto di tavole principesche. Un vino leggendario che già da solo vale il biglietto. A parlarcene sarà Bartolomeo Lercari discendente dell’antica famiglia ligure alla guida dell’azienda.

Andrea Ferraris

Mentre si degusta Andrea Ferraris disegna: è la peculiarità di questi incontri dedicati a vino e fumetti. L’artista genovese comincia i suoi studi con Gianni Polidori ed Emanuele Luzzati, mentre i suoi primi lavori sono come aiuto-scenografo per la televisione e per il teatro lirico di Alessandria. A Bologna conosce Marcello Jori, Vittorio Giardino ed Andrea Pazienza e debutta nei comics. Nel 1992 comincia la collaborazione con Disney Italia durata oltre 15 anni. Nel 2007 è a Barcellona per lavorare nello studio Egmont, per il quale disegna tuttora storie di Donald Duck seguendo lo stile di Carl Barks. Ha disegnato per Manifesto e Corriere della Sera e Tunuè. Nel 2008 esce su testi di Giacomo Revelli, “Bottecchia”, dedicato al ciclista degli anni ’20. Nel 2011 pubblica “Il Pinguino e la Gallina” e nel 2012 “Cocco e Drilli” per bambini. Dal 2013 al 2016 vive a Parigi dove ha modo di ultimare “Churubusco”, uscito in Italia per Coconino Press-Fandango, ma anche in Francia Messico e Stati Uniti. Esce poi “La Lingua del Diavolo”, Romanzo per Oblomov Edizioni, mentre il suo ultimo lavoro è “Una zanzara nell’orecchio” (Einaudi) in cui racconta l’adozione di sua figlia Sarvari dalla lontana India.
Modera e introduce l’illustratrice genovese Sara Pittaluga. Ingresso a pagamento su prenotazione al www.casalecomicsandgames.com/acquistodegustazioni

Domenica 26 settembre Stefano Buzzotta e Mattia Del Core 

Domenica 26 settembre, alle ore 17, lo spazio dell’Enoteca ospita un incontro che si preannuncia davvero spassoso. Protagonisti sono Stefano Buzzotta e Mattia Del Core, autori di “Ventenni che piangono leggendo la saga di Paperon de’ Paperoni”, il popolare network nato per promuovere, celebrare e omaggiare il fumetto Disney. “Sotto la maschera umana abbiamo il becco” è il loro motto. Il titolo del loro intervento è tutto un programma: “Topovino: storie Disney ad alta gradazione”. “Esamineremo la presenza di bevande alcoliche nelle storie di Paperino e Topolino e nei fumetti Disney. – Spiegano i due protagonisti – Per cominciare vedremo come un tempo vino e birra erano largamente rappresentati e come siano progressivamente scomparsi, lasciando il posto a gazzosa, latte e tamarindo. Passeremo poi in rassegna le più grandi sbronze mai rappresentate sulle pagine di Topolino, facendone una classifica goliardica e cercheremo di capire se siano mai stati raffigurati degli alcolici in modo riconoscibile (nomi, marche, ecc.). Infine faremo chiarezza su un certo liquore, sulla cui etichetta campeggia l’immagine di un topolino alquanto familiare. Conduce l’incontro la giornalista Genny Notarianni.

Ingresso libero, prenotazione consigliata. 
Info su www.casalecomicsandgames.com   

Proseguono le mostre

Intanto proseguono le mostre: “Etichette d’Autore” realizzata insieme a Vincomics con 25 bottiglie firmate dai più grandi fumettisti italiani (Toppi, Manara, Giardino, Cavandoli, Pratt, Crepax, Bozzetto, Luzzati…) e “Di Grignolino in Grignolino” con le opere degli artisti partecipanti al contest per i quali è ancora in palio il premio del pubblico (orari apertura: mar-giov ore 15 -18; ven 18-22; sabato e domenica 11-22,30).

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

dynamore-centro-nuoto-casale-monferrato-12-ore-2021

Seguici su instagram!

Iscriviti alla Newsletter

Seguici su Facebook