Cultura

Ecomuseo Pietra da Cantoni – Recital benefico “Dammi il Tempo” di Silvana Mossano e Sergio Salvi

A sostegno della ricerca sul Mesotelioma Domenica 26 settembre (ore 16) Palazzo Volta a Cella Monte

Recital benefico di teatro e canzone “Dammi tempo”, domenica 26 settembre a Palazzo Volta di Cella Monte, per sostenere la ricerca sul Mesotelioma. Lo spettacolo inedito di cultura e solidarietà, sostenuto e promosso dalla Fondazione Solidal onlus in collaborazione con la Fondazione Ecomuseo Pietra, è ideato, scritto, interpretato e offerto da Silvana Mossano e da Sergio Salvi.

Il pomeriggio si aprirà alle ore 16 con le visite guidate di Palazzo Volta e del suo infernot, mentre il recital di teatro-canzone “Dammi Tempo” prenderà il via alle ore 17,45. Si tratta di una sequenza di canzoni riarrangiate di Jovanotti, Fabrizio De André, Bruno Lauzi, Zucchero Fornaciari, Roberto Vecchioni, Francesco Guccini, Renato Zero, Fabio Concato e Luciano Pavarotti, intervallate da testi narrativi inediti, con uno speciale omaggio a Ennio Morricone. “Dalla premura spasmodica che ci pervade, anche di fronte alla tragedia, scaturisce l’anelito Dammi Tempo che dà il titolo allo spettacolo”, spiegano gli autori. “Le parole e la musica diventano così lo strumento per riflettere, senza fretta, sul tempo stesso che scivola via veloce, dopato dall’ansia incontenibile degli uomini di correre un giorno appresso all’altro. Il tempo che, di colpo, si è trovato costretto a fare i conti con un nemico invisibile e micidiale come il Covid_19 e l’umanità, spaventata, ferita e minacciata da questa sorta di “re di picche” incoronato, ha scoperto la forza potente e gratuita della solidarietà e dell’amore”.

La Fondazione Solidal Onlus, che persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale promuovendo lo sviluppo civile, culturale, sociale, ambientale, turistico ed economico nel territorio della provincia di Alessandria e delle province limitrofe, si presenta come un “intermediario filantropico” tra le esigenze sociali del territorio e la volontà dei donatori. “Un partner capace di raccogliere risorse, tramite le donazioni ricevute dai benefattori, e di restituirle al territorio, mettendo a disposizione dei donatori la propria professionalità, nella consapevolezza che donare è un’attività che presuppone delle competenze che vanno al di là della sola buona volontà” è riassunto nella mission della Fondazione.

“Nello specifico, il ricavato andrà a sostenere il progetto Adotta un ricercatore”, spiega Marinella Bertolotti, Membro del Comitato Solidal per la Ricerca. “Più precisamente”, aggiungono Simona Martinotti ed Elia Ranzato, ricercatori del DISIT dell’Università del Piemonte Orientale, impegnati nel progetto insieme al Prof. Mauro Patrone, “si tratta di un dottorato di ricerca che sta conducendo il dottorando Gregorio Bonsignore all’interno del Laboratorio di Biologia e Fisiologia Cellulare dell’UPO. Il dottorato mira a comprendere l’effetto sul mesotelioma maligno di composti naturali già in uso in terapia adiuvante in altri tumori, o di interesse nella medicina tradizionale, con lo scopo di ottenere lo stesso effetto tossico, o addirittura maggiore, del chemioterapico nei confronti del mesotelioma, ma con effetti meno dannosi sull’organismo”.

Così Corrado Calvo, Presidente della Fondazione Ecomuseo Pietra da Cantoni: “come non ricordare il grande lavoro svolto da Fondazione SOLIDAL (un milione di euro raccolti) a supporto dei nostri Ospedali durante la pandemia. Siamo davvero lieti di essere al loro fianco per una nuova iniziativa di raccolta fondi destinati alla ricerca sulle patologie ambientali e sul mesotelioma. Ringrazio il Presidente Antonio Maconi per aver coinvolto il nostro Ecomuseo in questa giornata di spettacolo e di solidarietà. L’Ecomuseo è pronto ad accogliere gli spettatori offrendo visite guidate per raccontare la storia della Pietra da Cantoni e degli Infernot patrimonio Unesco”.

Al termine del pomeriggio, ai partecipanti verrà offerto un aperitivo a base di vini del Consorzio di tutela Colline del Monferrato Casalese, accompagnato da una degustazione di prodotti della Centrale del Latte di Alessandria e di Asti e di focaccine a cura di Amos Scrl (mensa ospedaliera di Alessandria), tutti sostenitori dell’iniziativa.

L’ingresso all’evento è a offerta minima di 10 euro ed è vincolato all’esibizione del Green Pass.
Per maggiori informazioni: stampa@fondazionesolidal.it

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

dynamore-centro-nuoto-casale-monferrato-12-ore-2021

Seguici su instagram!

Iscriviti alla Newsletter

Seguici su Facebook