Attualità, Casale Monferrato

La Fiera del Verde e dell’Agricoltura “Monferrato Green Farm” rinviata al 2022

Comune e D&N Eventi: «Fino al 31 dicembre il PalaFiere destinato a Centro vaccini del territorio»

L’emergenza sanitaria continua a modificare programmi e calendari degli eventi, e così, dopo la Mostra Regionale di San Giuseppe, anche il Monferrato Green Farm è costretto a essere rinviato al prossimo anno.

La Fiera del verde e dell’agricoltura organizzata da D&N Eventi Srl, con il patrocinio della Città di Casale Monferrato, aveva già subito un primo slittamento da aprile 2021 ai primi quattro giorni del prossimo ottobre. Con l’allestimento del Centro vaccini al Polo Fieristico Riccardo Coppo fino al 31 dicembre (data ancora ipotetica in attesa di capire come si evolverà la pandemia e il programma vaccinale), nei giorni scorsi Comune e azienda hanno però deciso per il rinvio dell’iniziativa.

«Purtroppo questa pandemia ci sta costringendo a continue modifiche dei nostri piani – ha spiegato il vicesindaco Emanuele Capra – Il Monferrato Green Farm è un ottimo progetto su cui la Città di Casale Monferrato ha creduto fin dall’inizio e continua a credere: per questo motivo diamo l’appuntamento al 2022, nella speranza che quanto prima finisca l’emergenza sanitaria».

«Siamo purtroppo consapevoli del momento critico che tutti stiamo attraversando e delle priorità che lo stesso richiede – dicono Nicoletta Cardillo, Daniela Cattaneo e Rossella Frenna, titolari di D&N Eventi Srl – A tal proposito valuteremo le prossime date per lo svolgimento della Fiera Monferrato Green Farm, quando la situazione pandemica raggiungerà una svolta decisiva che permetta di realizzare l’Evento in piena sicurezza e rispettando la sua forma originale».

Nel frattempo, al fine di mantenere vivo l’interesse del pubblico, lo staff di D&N Eventi sta progettando una serie di iniziative collegate alle tematiche della manifestazione che verranno comunicate, nei prossimi mesi, tramite il sito ufficiale www.monferratogreenfarm.it e i relativi canali social.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Iscriviti alla Newsletter

Seguici su Facebook