Attualità, Casale Monferrato

Piazza San Francesco: nuova uscita dal parcheggio per migliorare la viabilità

Riboldi e Lombardi: «Una serie di interventi per la sicurezza e la vivibilità dell’intera area»  

Una viabilità migliorata e una maggiore sicurezza per gli alunni della scuola Trevigi: è questo l’obiettivo dei primi lavori che stanno interessando in questi giorni piazza San Francesco.

«Con questo intervento – ha spiegato l’assessore all’Ambiente Maria Teresa Lombardi –, siamo andati a creare una nuova uscita dal parcheggio, dando la possibilità di lasciare la piazza senza dover transitare di fronte alla scuola. Ma questo sarà solo il primo lavoro, perché nei prossimi mesi si interverrà anche sull’area dove è presente la stata del santo patrono d’Italia e sull’attuale ingresso del parcheggio».

Il parcheggio di piazza San Francesco, infatti, attualmente ha l’ingresso e l’uscita sullo stesso lato nord, obbligando le auto a transitare davanti all’istituto o in via Vigliani per poi proseguire in via Quintino Sella. Con la nuova apertura, invece, sarà possibile raggiungere velocemente, e in sicurezza, via Sobrero.

«Questo ci permetterà – ha proseguito l’assessore Lombardi – di chiudere uno dei due attuali passaggi carrai, proseguendo così il marciapiede esistente e realizzando delle rampe per migliorare e agevolare il passaggio di carrozzine e passeggini».

Terminati questi lavori, si avvieranno alcune opere manutentive nella zona della statua di San Francesco, con la realizzazione di un basamento per il monumento e la sistemazione della fontanella, che spesso ha dato problemi di perdite.

Infine, saranno ripiantati gli alberi che negli anni sono morti o sono stati sradicati in quanto malati.

«Un investimento di oltre 25 mila euro per la sicurezza e la vivibilità della nostra città – ha sottolineato il sindaco Federico Riboldi –, proseguendo nell’opera di abbattimento delle barriere architettoniche e di manutenzione del ricco patrimonio arboreo, e non solo, di Casale Monferrato».

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Iscriviti alla Newsletter

Seguici su Facebook