Attualità

Consegnato alla Comunità Ebraica di Casale un defibrillatore al servizio di tutta la città

Comunità Ebraica di Casale Monferrato – Magen David Adom ITALIA ONLUS 

MDA Italia onlus consegna un apparecchio salvavita in vicolo Salomone Olper. Sarà utile a tutti.

Un defibrillatore DAE (Defibrillatore Automatizzato Esterno) è stato consegnato in questi giorni alla Comunità Ebraica di Casale Monferrato. E’ stata Adriana Ottolenghi, Vice Presidente della Comunità, a ritirare l’apparecchio. 

L’iniziativa fa parte della campagna “Datti una mossa dagli una scossa”, con cui Magen David Adom italia ONLUS intende installare nei principali luoghi dell’ebraismo italiano questi indispensabili dispositivi salvavita. Un’iniziativa realizzata grazie anche al contributo a valere sui fondi 8 per mille 2020 dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane. 

Magen David Adom Italia Onlus, ovvero gli amici italiani dell’organizzazione nazionale di emergenza pre-ospedaliera israeliana, hanno avviato la campagna nel 2018 con l’installazione di defibrillatori presso 8 Betei Ha-Knesset di Milano. Nel 2020 l’iniziativa si è ampliata ad altre 5 comunità ebraiche nel centro-nord: Venezia, Firenze, Casale, Bologna e Trieste.

A Casale il defibrillatore verrà installato ben visibile nel Cortile delle Api. La sua presenza è una buona notizia per tutti, non solo per chi frequenta abitualmente la Comunità e le migliaia di turisti che la visitano ogni anno. Avere a disposizione un defibrillatore significa, infatti, aumentare in modo significativo le possibilità di salvare vite in tutto il quartiere dove è collocato. Ogni defibrillatore, infatti viene segnalato al 118 per essere sempre disponibile per i soccorritori in caso di emergenza. Una possibilità da non sottovalutare visto che in Italia i decessi per arresto cardiaco improvviso sono 60.000 all’anno e il 30% di questi potrebbe essere evitato con un defibrillatore a portata di mano.

A causa dell’aggravarsi dell’emergenza sanitaria, che ha causato la sospensione di tutte le attività pubbliche della Comunità, purtroppo è stata rimandata sia l’inaugurazione dell’apparecchio (che avrebbe dovuto svolgersi domenica 15 novembre alla presenza delle autorità locali dei responsabili di MDA Italia e della Comunità Ebraica, sia il corso BLSD programmato in collaborazione con Croce Rossa Italiana. Eventi saranno recuperati non appena sarà cessata l’emergenza Covid19.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Iscriviti alla Newsletter

Seguici su Facebook