Attualità, Emergenza Coronavirus

#CoronaVirus | La situazione in città: 18 i pazienti ricoverati al Santo spirito e 30 i positivi totali

Il Sindaco Federico Riboldi dopo un incontro con i vertici dell’ ASL Alessandria ha deciso di fare un video per fare chiarezza e si raccomanda che i dati precisi si trovano solo sui canali ufficiali e dalle comunicazioni della Cittá di Casale Monferrato. Utilizziamo tutte le precauzioni per evitare un nuovo lockdown in primis il lavaggio delle mani, la mascherina anche all’aperto e la distanza interpersonale Cosa dice il nuovo Dpcm del 13 ottobre 2020?

Guarda il video

Alcune note riguardanti il nuovo decreto

Utilizzo mascherine in luoghi al chiuso e all’aperto
Obbligo di indossare le protezioni nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private e in tutti i luoghi all’aperto.Il Decreto raccomanda fortemente l’uso dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie anche all’interno delle abitazioni private in presenza di persone non conviventi.

Distanziamento tra persone
Confermato l’obbligo di distanziamento tra le persone di almeno un metro.

Ristoranti, Pub e altri servizi di ristorazione
Le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) sono consentite sino alle ore 24.00 con servizio al tavolo e sino alle ore 21.00 in assenza di servizio al tavolo.Resta consentita la ristorazione con consegna a domicilio nonché la ristorazione da asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze dopo le ore 21.

Feste in abitazioni private
Il Decreto raccomanda fortemente di evitare feste e di evitare riunioni fra oltre 6 persone non conviventi .

Feste conseguenti a cerimonie civili o religiose
Le feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose possono svolgersi con la partecipazione massima di 30 persone nel rispetto dei protocolli e delle linee guida vigenti.

Attività sportiva o motoria all’aperto
È consentito svolgere attività sportiva o attività motoria all’aperto, anche presso aree attrezzate e parchi pubblici, ove accessibili, purché comunque nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri per l’attività sportiva e di almeno un metro per ogni altra attività.

Attività sportiva di base in palestre, piscine, circoli sportivi, etc
L’attività sportiva di base e l’attività motoria in genere svolte presso palestre, piscine, centri e circoli sportivi, pubblici e privati, ovvero presso altre strutture ove si svolgono attività dirette al benessere dell’individuo attraverso l’esercizio fisico, sono consentite nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento.

Sport di contatto: gare e competizioni amatoriali
Il Dpcm dispone il divieto di tutte le gare, le competizioni e tutte le attività connesse agli sport di contatto aventi carattere amatoriale.

Limite spettatori per eventi sportivi
Per gli eventi e le competizioni sportive degli sport individuali e di squadra è consentita la presenza di pubblico, con una percentuale massima di riempimento del 15% rispetto alla capienza totale e comunque non oltre il numero massimo di 1.000 spettatori per manifestazioni sportive all’aperto e di 200 spettatori per manifestazioni sportive in luoghi chiusi.

Sale da ballo e discoteche
Restano comunque sospese le attività che abbiano luogo in sale da ballo e discoteche e locali assimilati, all’aperto o al chiuso. Sono vietate le feste in tutti i luoghi al chiuso e all’aperto.

Scuole
Sono sospesi i viaggi d’istruzione, le iniziative di scambio o gemellaggio, le visite guidate e le uscite didattiche.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Iscriviti alla Newsletter

Seguici su Facebook