Calcio, Sport

Calcio – 3^ giornata Campionato Juniores U19: JCP – Cassine 1-7

LA SOSTA ARRIVA AL MOMENTO GIUSTO 

JCP-Cassine-1-7 (3’ Vivolo, 26’ Nanfara, 27’ Cabula, 39’ Nanfara, 42’ D’Aniello, 65’ D’Aniello, 79’ Spitale, 84’ Spulber rig.) 

JCP: Costamagna (Galletti dal 39’s.t.), Barbano, Vital, Gerli (Penta dal 6’s.t.), Massola (Islamaj dal 1’s.t.), Odda, Spitale, Zambon (Iemmola dal 21’s.t.), Tourè (Echakari dal 1’s.t.), Souidi (Cap.), Pintore. A disp: Benvenuto, Gurioni E. All: Revello-Adrignola. 

Cassine: Ricci, Scavetto (Cacciabue dal 1’s.t.), Minelli (Monero dal 16’s.t.), Lefqui, Nanfara, Ferraris, Bouchfar (Rovera dal 24’s.t.), Spulber, Cabula, D’Aniello (Cap.) (De Lisi dal 39’s.t.), Vivolo (Zambrano dal 33’p.t.). A disp: Robotti, Lakraa. All: Astengo. 

Arbitro: Cassina Mattia (Casale M.to) 
Primo tempo: JCP-Cassine-0-5 
Corner: JCP-Cassine-4-5 
Ammonizioni: JCP-Cassine-2-0 (20’ Pintore, 84’ Barbano) 
Espulsioni: JCP-Cassine-0-0 

Pontestura (AL) – La terza giornata di campionato ha proposto alla JCP di mister Revello un’altra gara molto impegnativa. A Pontestura è giunto il Cassine, squadra che nei precedenti turni ha realizzato otto gol subendone solo due. Un duplice 4-1 che solo il Giudice Sportivo ha parzialmente cancellato imponendo uno 0-3 a tavolino. Per i giallo-rosso-blu di casa, reduci da due stop consecutivi e zero reti realizzate, si è trattato di un’esame davvero tosto. Mister Simone Revello non può contare su Marangoni, Giroldo, Marinoni e Federico Gurioni (infortunati) e Zanforlin (squalificato), ma recupera Zambon e presenta il neo-acquisto Tourè. La formazione di partenza è stata la seguente: Costamagna, Barbano, Vital, Gerli, Massola, Odda, Spitale, Zambon, Tourè, Souidi e Pintore. Un 4-3-1-2 con il neo-capitano Souidi ad inventare dietro alle due punte (Pintore-Tourè). Il match si fa subito in salita per i padroni di casa. Tre minuti e il Cassine sblocca il risultato con Vivolo, lasciato solo all’altezza del secondo palo sugli sviluppi di una rimessa laterale. E’ il primo degli errori da matita blu che la difesa juniorina commetterà in un pomeriggio a dir poco funesto. A parziale giustificazione del reparto arretrato, una composizione totalmente inedita per far fronte ad infortuni e squalifiche. Gli ospiti capiscono che la JCP è in difficoltà e cercano immediatamente il raddoppio. Al quinto Cabula colpisce il palo dopo essere sfuggito alla marcatura di Massola. La Junior si vede al sesto; punizione di Zambon con Pintore fermato dall’arbitro in posizione di fuorigioco. Al settimo il Cassine non raddoppia per “colpa” di Costamagna che ferma Vivolo con un intervento superlativo. Spitale si libera bene in area avversaria e conclude con potenza. Tiro centrale alzato da Ricci in calcio d’angolo. D’Aniello viene fermato da Costagrande in corner al minuto 11 e Zambon su punizione sfiora il pareggio (deviazione sul primo palo). Pintore ammonito al 20’ e gran destro a giro di D’Aniello (da 30 metri) che incoccia il palo. La JCP costruisce con Pintore e Souidi l’occasione del pareggio, ma l’esterno destro del capitano termina a lato. Nell’azione successiva il Cassine raddoppia. Questa volta la difesa di casa è anche sfortunata perché Nanfara è liberato da un rimpallo: 0-2. La JCP subisce il colpo e dopo due minuti incassa il terzo gol. Per il Cassine realizza Cabula in tipica azione di contropiede. Pintore al 31’ esalta le qualità di Ricci, ma sulla respinta il pallone perviene a Tourè; conclusione a porta vuota intercettata da un avversario alla disperata. 

Vivolo lascia il campo al 33’, sostituito da Zambrano e la frazione si chiude con altri due gol realizzati dagli ospiti. Al 39’ Nanfara da fuori area sfrutta l’unica incertezza di Costamagna e D’Aniello al 42’ finalizza una ripartenza con un preciso pallonetto: 0-5. Risultato pesante, ma ineccepibile. La ripresa si apre con tre novità. Cacciabue per Scavetto, Echakari per Tourè, Islamaj per Massola. Al secondo minuto D’Aniello (per distacco il migliore in campo) timbra una clamorosa traversa e dopo il cambio Penta-Gerli, la Junior ha una colossale opportunità. Pintore ruba palla sulla tre quarti e si presenta solo davanti a Ricci. Destro impreciso e palla a lato. Non sbaglia D’Aniello al ventesimo: tocco sotto porta su traversone dalla destra: 0-6. Iemmola per Zambon al 21’ e al minuto 34 la Junior realizza la prima rete del suo campionato. Su azione d’angolo Spitale controlla e calcia in diagonale a mezza altezza: 1-6. Prima del triplice fischio ci sono ancora due episodi da raccontare. Costamagna è bravissimo su D’Aniello al 37’ e lascia la custodia della porta a Galletti al minuto 39. Fallo da rigore su D’Aniello, giallo per Barbano e definitivo 1-7 siglato da Spulber dagli 11 metri. Quello con il Cassine è il terzo ko consecutivo per la JCP di mister Revello. La squadra si impegna, lotta, ma commette troppi errori tecnici ed è alla ricerca di una identità di gioco. Nel prossimo turno i giallo-rosso-blu osserveranno il proprio turno di sosta e mai come questa volta, la pausa è ben accetta. 

Risultati 3^giornata: Audax Orione SB-Audace C.B.-2-2 Valenzana Mado-Gaviese-2-0 Bergamasco-Monferrato-1-2 JCP-Cassine-1-7 Sale-Viguzzolese-4-4 Don Bosco AL-Stay O Party-1-3 Riposa: Arquatese. 

Classifica: Sale e Viguzzolese pt.7, Stay O Party, Cassine e Monferrato* pt.6, Audace CB e Audax Orione pt.4, Valenzana Mado, Bergamasco*, Arquatese* e Gaviese pt.3, JCP e Don Bosco pt.0. 

*=una gara in meno. 

Prossimo turno (24-10-2020): Bergamasco-Audax Orione SB; Gaviese-Audace C.B.; Viguzzolese-Valenzana Mado; Monferrato-Arquatese; Cassine-Don Bosco AL; Stay O Party-Sale. Riposa: JCP. 

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Iscriviti alla Newsletter

Seguici su Facebook