Attualità

Polizia Locale: l’attività durante l’emergenza

La situazione viaria e delle strade in zona Terranova
Anche la Polizia Locale di Casale Monferrato, come tutte le altre componenti di Protezioni Civile, è stata impegnata durante l’emergenza meteo che ha colpito il territorio e in particolare la frazione di Terranova.

Dalle prime ore di sabato 3 ottobre fino al pomeriggio di ieri, domenica 4, oltre a partecipare al coordinamento degli interventi di protezione civile, ha provveduto, nell’attesa dell’approntamento strutturale di chiusura al traffico di competenza della provincia di Alessandria, al blocco della circolazione stradale in direzione della frazione. 

Infatti, dopo il sopralluogo congiunto con funzionari tecnici della provincia di Alessandria, è stata chiusa la Strada Provinciale numero 596 Dir dei Cairoli in direzione Terranova a partire dallo svincolo del casello autostradale Casale Nord dell” A26.

Le strade alternative per raggiungere Mortara, e in generale per la Lomellina sono: la provinciale 31 per Vercelli e successivamente la provinciale 19 in direzione di Stroppiana; oppure strada provinciale 55 per Valenza e successivamente la provinciale 494 Vigevanese in direzione di Pavia. 

Si ricorda, inoltre, che il transito fino a Terranova è consentito esclusivamente per i residenti o domiciliati o per chi debba raggiungere la frazione per esigenze di lavoro o famigliari.

La strada provinciale 596 dir dei Cairoli è completamente interrotta in direzione Mortara all’altezza della località La Grangia per il rischio di cedimento strutturale della strada causato dall’esondazione del fiume Sesia.

Gli agenti della Polizia Locale sono stati anche impegnati, a seguito dell’ordinanza  emanata dal Sindaco di Casale Monferrato per l’evacuazione della frazione di Terranova, nel servizio ininterrotto di antisciacallaggio dalle ore 18 di sabato 3 ottobre fino al completo rientro dei residenti nelle proprie abitazioni, avvenuto nella giornata di domenica.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Iscriviti alla Newsletter

Seguici su Facebook