Tempo libero

Cronistoria dell’escursione settembrina a Murisengo

Sabato 5 settembre in occasione di quella che doveva essere la festa patronale si è svolta questo trekking inedito tra le varie zone e borgate del Comune di Murisengo organizzato da Cammini DiVini.  Anche in questa occasione sono state molte le richieste di adesione alla camminata ma le stringenti normative anticovid attualmente in vigore non permettono di creare grandi gruppi anche per queste manifestazioni all’aperto. 

Fin dalla prima mattina sono quindi giunti i fortunati escursionisti che si sono prenotati in tempo utile per  le operazioni di iscrizione per poi partire puntuali alle 9,30 da Piazza Boario attraversando il centro del paese fino alla piazza del Municipio per poi iniziare a scendere tra le campagne in direzione della Valcerrina.

Si procedeva quindi tra i boschi di fondovalle costeggiando il torrente Stura per poi imboccare la strada che porta verso la Pirenta, la fonte di acqua solforosa dove si faceva una prima sosta per permettere di assaggiare questa acqua dal gusto caratteristico. Si proseguiva quindi costeggiando la polveriera e risalendo lungo un tratto ombreggiato dalla fitta vegetazione fino al limite del Comune di Villadeati.

Si proseguiva quindi tra le campagne costellate di prati e coltivazioni di soia in direzione del piccolo borgo denominato Crocetta per poi proseguire verso Cascine Eterni per poi tornare in aperta campagna e risalire verso la frazione di Sorina.

A questo punto iniziava il percorso di rientro con ultimo tratto sempre tra verdi prati per poi risalire costeggiando al termine di un’ultima salita la cava di gesso posta appena fuori di Murisengo.

Ancora poche centinaia di metri e le fatiche terminavano, mentre ad aspettare gli escursionisti c’era un abbondante pranzo proposto dal Ristorante Regina per recuperare le energie spese in questa divertente ed assolata mattina di settembre. 

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Iscriviti alla Newsletter

Seguici su Facebook