Attualità, Emergenza Coronavirus

#CoronaVirus: alle ore 12 minuto di silenzio e bandiere a mezz’asta

Anche la Città di Casale Monferrato ha accolto l’appello di Anci e del Presidente della Provincia di Bergamo di dedicare un minuto di silenzio «in segno di lutto e di solidarietà. Per ricordare le vittime del coronavirus, per onorare il sacrificio e l’impegno degli operatori sanitari, per abbracciarci idealmente tutti, per essere di sostegno l’uno all’altro», come ha spiegato il presidente Anci Antonio Decaro.

Alle ore 12,00 di oggi, martedì 31 marzo 2020, il sindaco Federico Riboldi, il vescovo Gianni Sacchi, il coordinatore del Nucleo Comunale Volontari Protezione Civile Enzo Amich e il comandante facente funzione della Polizia Locale Vittorio Pugno saranno di fronte al Comune di via Mameli, 10 per rispettare il minuto di silenzio che sarà accompagnato dal trombettiere dell’Associazione Nazionale Alpini.

«Un piccolo gesto, ma dal grande significato – ha voluto sottolineare il sindaco Riboldi – perché tutta Italia si stringerà idealmente attorno a chi ha avuto un lutto, chi sta soffrendo in un letto d’ospedale o nella propria abitazione e a chi quotidianamente è in prima linea a combattere contro questa emergenza. Per questo motivo, invito tutti i cittadini a fermarsi per un minuto alle ore 12, ognuno nella propria abitazione, e rivolgere un pensiero a chi ha sofferto e a chi ancora sta soffrendo».

Il minuto di silenzio, con le bandiere a mezz’asta, sarà trasmesso in diretta Facebook e Instagram: www.facebook.com/CittaDiCasaleMonferrato e www.instagram.com/citta_casalemonferrato

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Iscriviti alla Newsletter

Seguici su Facebook