Sport, tennis

Tennis – Lisa Pigato della Canottieri Casale dentro agli Australian Open

Raggiunto il main draw e sfiorato il titolo di doppio con Delai a Traralgo
Obiettivo main draw centrato. Lisa Pigato conquista il tabellone principale degli Australian Open Junior. Per la classe 2003 lombarda, portacolori in A1 della Canottieri Casale, arriva il test di primo turno (si disputerà nella notte tra venerdì e sabato) con la russa numero 8 del tabellone Polina Kudermetova, tennista alla sedicesima piazza del ranking under 18 Itf. Il percorso di Lisa in terra australiana: nel draw cadetto successo di primo turno con la aussie Talyah Lawless per 6-3, 6-2, mentre nel secondo e decisivo incontro, fermata la corsa della cinese Li Zongyu, prima testa di serie e numero 75 Itf, imponendosi per 7-5, 6-2. Ricordiamo che la giocatrice numero 119 delle classifiche junior, lo scorso anno raggiunse gli ottavi di finale del tabellone principale di Melbourne. La trasferta australiana era partita con il piede giusto. La ‘pupilla’ della Milano Tennis Academy aveva infatti raggiunto un’importante finale di doppio sul cemento di Traralgon, in coppia con l’azzurra Melania Delai. La coppia lombardo-trentina ha bloccato all’esordio il tandem francese-statunitense  composto da Celia Belle Mohr e Tara Malik per 6-4, 6-1, mentre nel match successivo rimonta vincente contro Robin Montgomery e Polina Kudermetova: 2-6, 6-3, 10/6 il punteggio contro la coppia Usa-Russia. Altra partita vinta al super tie break contro la lettone Kamilla Bartone e l’ucraina Liubov Kostenko (0-6, 6-3, 10/4). Nella semifinale, valevole per l’atto conclusivo della rassegna in preparazione agli Australian Open Junior, 6-1, 6-4 ‘rifilato’ alla coppia del sud est asiatico composta dalla filippina Alexandra Eala e dall’indonesiana Priska Nugroho. Nella finalissima stop per mano delle francesi Aubane Drouget e Selena  Janicijevic 6-3, 6-

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Iscriviti alla Newsletter

Seguici su Facebook