Attualità, Video

Brucia la “Vecia” (la Befana) a Santa Maria del Tempio

A Santa Maria del Tempio anche quest’anno, come ogni anno, nella notte tra il 5 ed il 6 gennaio alle ore 23 circa si brucia la Vecia!  Il rogo della Vecia è probabilmente da connettere a tradizioni agrarie pagane relative all`inizio dell`anno. In tal senso l`aspetto da vecchia (la Befana) sarebbe da mettere in relazione con l`anno trascorso, ormai pronto per essere bruciato per “rinascere” come anno nuovo.

Guarda il video


Nel Medioevo, periodo ricco di racconti demoniaci e di magie, si dava molta importanza al periodo compreso tra il Natale e il 6 gennaio, un periodo di dodici notti dove la notte dell`Epifania era anche chiamata la “Dodicesima notte”. 
È un periodo molto delicato e critico per il calendario popolare, è il periodo che viene subito dopo la seminagione; è un periodo, quindi, pieno di speranze e di aspettative per il raccolto futuro, da cui dipende la sopravvivenza nel nuovo anno. 
Con un bicchiere di vin brûlé ed il naso all’insù si guarda la catasta bruciare per scoprire come sarà il 2020!!! 

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Iscriviti alla Newsletter

Seguici su Facebook