Calcio, Sport

SPORT – Calcio 1^ categoria: tra JCP e Chiavazzese 75 finisce 3 – 3

Campionato di Prima Categoria: 9^giornata. 
UNA PARTITA MERAVIGLIOSA 

JCP-Chiavazzese 75-3-3 (24’ Mihaila, 51’ Di Martino, 56’ Corniati, 67’ Casone, 87’ Vergnasco, 90’+5’ Teagno) 

JCP: Ormelese, Temporin, Pallavidino (Sgarano dal 37’s.t.), Sala (Chimento dal 6’s.t.), Giuseppin, Volpato (Cap.), Viazzi, Roccia (Geminardi dal 26’s.t.), Di Martino (Artico dal 38’s.t.), Vergnasco, Zaia (Casone dal 18’s.t.). A disp: Montiglio, Cardinale, Grimaldi, Iacomussi. All: Merlo. 

Chiavazzese 75: Pedrina, Licheri, Mancin (Dondi dal 18’s.t.), Rahmi, Foglia Crosa (Marcantoni dal 44’s.t.), Teagno, Corniati, Tiani, Sekka, Mihaila, De Simone. A disp: Gros, Giroletti, Ould Laaboura, Shahinaj. All: Pertel. 

Arbitro: Sanna Denis della Sezione di Nichelino (TO). 
Primo tempo: JCP-Chiavazzese 75-0-1 
Corner: JCP-Chiavazzese 75-7-4 
Ammonizioni: JCP-Chiavazzese 75-2-3 (Teagno 43’p.t., Corniati 32’s.t., Dondi e Casone 44’s.t., Artico 49’s.t.) 
Espulsioni: JCP-Chiavazzese 75-0-0 

Casale Monf.to (AL) – La JCP ed il “Bianchi” hanno ospitato la capolista Chiavazzese per quello che a tutti gli effetti è stato il big-match della nona giornata di campionato. Con i tre punti conquistati nel recupero di mercoledì scorso, i ragazzi di mister Pertel hanno scavalcato Junior e Vischese, raggiungendo quota 18 in classifica. I ragazzi di mister Merlo vogliono archiviare in fretta la sconfitta di Vische e la qualità delle due “rose” ha consegnato al pubblico una bellissima partita. Pallavidino è tornato disponibile dopo la squalifica, così come Di Martino che ha recuperato da un infortunio. Ancora out Patrucco (impegni di lavoro) e Giorcelli (infortunato). La JCP si schiera con Ormelese tra i pali; Temporin, Volpato, Giuseppin e Pallavidino in difesa; Viazzi, Roccia e Sala in mediana; Zaia libero di muoversi alle spalle del tandem offensivo Di Martino-Vergnasco. E’ stato osservato un minuto di silenzio in memoria dell’ex allenatore juniorino Gigi Ferrero ed il capitano Roberto Volpato ha consegnato un omaggio floreale alla famiglia, intervenuta sugli spalti (gremiti) del “Bianchi”. La capolista Chiavazzese ha un approccio migliore alla partita e la JCP nei primi 20 minuti deve soffrire. Al quinto diagonale dalla sinistra di Corniati parato da Ormelese. Il numero uno di casa si ripete al 15’ su un bolide dalla distanza di Rahmi. Al 18’ Ormelese compie un miracolo su un destro di Corniati, poi Mihaila viene pescato in posizione irregolare e il gol viene annullato. La Junior si vede al minuto 20. Colpo di testa di Giuseppin su punizione di Zaia, con la sfera che termina a lato. Al 24’ la Chiavazzese passa meritatamente in vantaggio. Rasoterra chirurgico da fuori area di Mihaila, imprendibile per il portiere di casa. La squadra di mister Merlo rivede l’assetto del proprio centrocampo e al 31’ Di Martino ha la grande occasione per pareggiare. Pedrina esce malissimo fuori area e regala il pallone al centravanti giallo-rosso-blu che, probabilmente sorpreso dalla “papera”, scivola sul più bello. Al 35’ Mijaila su punizione colpisce la barriera juniorina e al 39’ Viazzi salva su Sekka, con una diagonale difensiva che vale quanto un gol. Dopo l’ammonizione a Tegno (43’) per fallo su Vergnasco, si va al riposo. La Chiavazzese ha dominato il primo tempo e conduce con merito il match. La JCP è stata brava a contenere il passivo, ma lo sarà ancor di più nei secondi 45 minuti, perché riuscirà a capovolgere la partita. Al sesto, su azione di contropiede, Di Martino inventa un pallonetto fantastico. Pallone nel sette e pareggio juniorino: 1-1. La Chiavazzese si butta a testa bassa verso la porta di Ormelese e all’ottavo il portiere giallo-rosso-blu è miracoloso in una deviazione d’istinto su colpo di testa ravvicinato. All’undicesimo gli ospiti segnano la rete del nuovo vantaggio. Corniati è il più lesto su un pallone vagante al limite dell’area piccola. Al 18’ la sostituzione che cambia volto alla partita: Casone per Zaia. Nel frattempo Sala (6’ della ripresa) ha lasciato il campo a Chimento che si piazza davanti alla retroguardia della JCP. La Chiavazzese è obbligata a difendere in maniera diversa, perché il tridente pesante Casone-Di Martino-Vergnasco la mette sul piano fisico. I biellesi arretrano il baricentro e Viazzi sale con tutta la mediana di casa. Al 22’ sugli sviluppi di un corner, Vergnasco calcia verso la porta di Pedrina. Sulla traiettoria c’è il piede di Casone che realizza il punto del due a due. Geminardi per un esausto Roccia al 26’. Al 28’ Ormelese devia in angolo su un tiro di Corniati (il migliore dei suoi). Alla mezz’ora la palla buona se la costruisce Di Martino. Controllo e girata rasoterra con miracolo del portiere che si salva in angolo. E’ il momento di massima spinta della JCP. Vergnasco da sinistra impegna ancora il portiere ospite al 33’ e al 35’ Pallavidino colpisce al volo su azione d’angolo, con il numero uno biellese che dice ancora di no. E’ l’ultimo lampo del terzino giallo-rosso-blu che, sfinito, lascia il campo sostituito da Sgarano. Artico per Di Martino al 38’ e al minuto 40 Rahmi sfiora il palo con un bel destro dai 20 metri. Ripartenza veloce di Casone al 41’; tiro secco sul primo palo e respinta a mano aperta di Pedrina. E’ il preludio al gol del vantaggio. Contropiede condotto da Artico; assist per Vergnasco che sul primo palo beffa il portiere della Chiavazzese: 3-2. Una Junior encomiabile, capace di soffrire e di sacrificarsi, è riuscita a mettere sotto la capolista ribaltando un match a dir poco pirotecnico. Ma i fuochi d’artificio non sono finiti qui. Dondi e Casone finiscono sul taccuino dei cattivi al minuto 44. Il direttore di gara concede 5 minuti di recupero e di fatto da inizio ad un’altra partita. Al 47’ Casone ruba palla e si costruisce la monumentale occasione per chiudere definitivamente il match. Davanti al portiere prova a superarlo di esterno destro, ma la sfera non prende il giro desiderato e termina fuori dallo spazio delimitato dai tre legni. Al 50’ punizione disperata della Chiavazzese, calciata nella propria metà campo. La difesa è alta (forse troppo) e non legge la parabola che finisce sul destro di Sekka. A tu per tu con Ormelese il centravanti biellese si fa ipnotizzare, ma sulla respinta Teagno calcia al volo e gela il pubblico di casa: 3-3. Ad ogni buon conto, l’analisi del match va fatta in maniera estremamente positiva. Lo meritano i ragazzi che, davanti ad una squadra molto forte ed esperta, sono riusciti a farsi valere, onorando la maglia che indossano. Certo, essere raggiunti all’ultimo minuto di recupero fa male, ma il bicchiere è senza dubbio mezzo pieno. Per come si è riuscita a recuperare per due volte il risultato. Per come si sia messo in difficoltà un pacchetto difensivo che mai aveva subito tre reti in 90 minuti. Per come si siano meritati i complimenti di tutti, compreso quelli degli avversari. Una partita fantastica, che poco ha da spartire con questa categoria. 

Risultati 9^giornata: Ponderano-Virtus VC-1-1 La Chivasso-Azeglio-1-1 Valdilana Biogliese-Stay O Party-0-2 Pro Palazzolo-Torri Biellesi ASD-4-0 Strambinese 1924-Ceversama BI-2-5 JCP-Chiavazzese 75-3-3 Orizzonti Utd-La Vischese-0-2 Pro Roasio-Valle Cervo Andorno-1-0 

Classifica: La Vischese pt.20, Chiavazzese 75 pt.19, JCP e Ceversama BI pt.18, Stay O Party pt.17, Ponderano e Pro Palazzolo pt.14, Orizzonti Utd pt.13, Biogliese pt.12, Strambinese, Valle Cervo pt.11, Azeglio pt.10, Pro Roasio pt.9, Torri Biellesi pt.6, La Chivasso pt.5, Virtus VC pt.2. 

Prossimo turno (10-11-2019): Torri Biellesi ASD-Valdilana Biogliese; Stay O Party-Azeglio; Virtus VC-Strambinese 1924; Ceversama BI-Pro Palazzolo; Chiavazzese 75-Orizzonti Utd; La Vischese-Ponderano; Pro Roasio-La Chivasso; Valle Cervo Andorno-JCP. 

by Maurizio Garlando

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Iscriviti alla Newsletter

Seguici su Facebook