Sport

SPORT – Calcio: Campionato di Prima Categoria – Vittoria al debutto per la JCP

Campionato di Prima Categoria: 1^giornata. 
VITTORIA AL DEBUTTO PER LA JCP 

JCP-Pro Palazzolo-2-0 (49’ Di Martino, 66’ Zaia) 

JCP: Ormellese, Volpato (Cap.), Rosati, Sala, Giuseppin, Giorcelli, Viazzi, Patrucco, Di Martino, Vergnasco, Casone. A disp: Bellasio, Cardinale, Chimento, Provera (dal 37’s.t.), Pallavidino (dal 18’s.t.), Geminardi, Grimaldi (dal 32’s.t.), Artico (dal 24’s.t.), Zaia (dal 12’s.t.). All: Merlo-Mistroni. 

Pro Palazzolo: Pinato, Cavallone (Cap.), Messano M., Mangone, Curci, Casamassima, Genesi, Correzzola, Accornero, Asprella, Gargano. A disp: Saia, Martinelli, Perazzo, Gullo (dal 19’s.t.), Deandreis (dal 34’s.t.), Massano A. All: Fiorentino. 

Arbitro: Catapano Juri di Torino. 
Primo tempo: JCP-Pro Palazzolo-0-0 
Corner: JCP-Pro Palazzolo-3-1 
Ammonizioni: JCP-Pro Palazzolo-2-4 [23’ Cavallone (P), 55’ Giuseppin (J), 61’ Pinato (P), 70’ Asprella (P), 77’ Giorcelli (J), 87’ Gullo (P)] 
Espulsioni: JCP-Pro Palazzolo-0-0 

Casale Monf.to – La Junior Calcio Pontestura si impone con il risultato di due a zero nel derby con la Pro Palazzolo e si aggiudica i primi tre punti della stagione. Vittoria netta e meritata, ottenuta contro un avversario che non ha concesso nulla e che tatticamente era ben disposto sul terreno di gioco. Trovato il gol del vantaggio, la JCP si è lasciata alle spalle tutti i timori che un esordio porta con se, regalando anche un po’ di spettacolo al numeroso pubblico presente (tribuna gremita con significativa presenza del tifo ospite, numeroso ed estremamente corretto e sportivo). Insomma, la cornice era perfetta (condizioni climatiche comprese) e la JCP ha disegnato il primo capolavoro della stagione. Mister Merlo schiera la squadra con l’ormai classico 4-2-3-1. Ormellese tra i pali; linea difensiva composta da Volpato, Giuseppin, Giorcelli e Rosati; Sala e Viazzi a metà campo; Casone, Patrucco e Vergnasco a sostegno del centravanti Di Martino. In avvio di gara la JCP gioca bene. Ottima circolazione di palla e ricerca continua dello spazio per far breccia nella difesa nero-verde. Il primo tiro nello specchio del campionato 2019-20 è di Sala. Sinistro da fuori area che Pinato blocca centralmente. All’ottavo, su punizione dalla sinistra, si vede la Pro Palazzolo. Calcia Asprella e Ormellese respinge di pugno. Traversone di Vergnasco al dodicesimo, con inserimento perfetto di Casone. Il colpo di testa manda il pallone alto di poco. Al quarto d’ora la Pro costruisce l’occasione più limpida della sua partita. Asprella nell’area piccola di Ormellese, calcia a colpo sicuro, ma la sfera termina a lato ad un palmo dal palo. Vergnasco ci prova da fuori area, ma Pinato blocca senza problemi (18’). Al 20’ punizione di Correzzola, con Ormellese che si oppone alla Neuer (di petto) in perfetto stile pallamano. Il primo cartellino giallo dell’incontro è per Cavallone al minuto 23. Fallo su Di Martino al 31’ e punizione di Patrucco: la sfera sorvola la traversa. Vergnasco verticalizza per Casone al 33’, ma il numero undici della JCP viene anticipato da un difensore del Palazzolo. Al 35’ Patrucco serve Vergnasco con un lancio millimetrico. Controllo e tiro a giro che esalta i riflessi di Pinato. Il primo tempo si chiude in parità. Dopo un inizio convincente la JCP è rimasta bloccata, quasi timorosa di esporsi alle ripartenza degli ospiti. Subire un gol in un match come questo sarebbe deleterio e probabilmente la squadra non ha giocato con la solita leggerezza proprio per questo.

Ci vorrebbe un gol per sbloccarsi definitivamente e dopo le istruzioni di 
mister Merlo all’intervallo, il team di casa passa in vantaggio. Discesa di Volpato sulla destra e cross in corsa per Di Martino che anticipa tutti sul primo palo e supera il portiere della Pro. Una azione da incorniciare, per bellezza ed importanza. Un macigno sul match, che da questo momento in poi, diventa molto più semplice per i giallo-rosso-blu. La reazione ospite giunge al minuto otto: destro dal limite di Mangone con palla alta sulla traversa. Giuseppin viene ammonito al decimo per un fallo a metà campo e al dodicesimo Zaia entra al posto di Patrucco. Punizione di Vergnasco al tredicesimo, con Pinato che vola per togliere il pallone da “sette”. Al sedicesimo Di Martino scatta in posizione regolare, sposta sulla fascia sinistra. Pinato in uscita lo ferma con un fallo di ostruzione e per l’ottimo portiere del Palazzolo scatta il cartellino giallo. Cambio anche per i nero-verdi, con Gullo al posto di Casamassima. Al ventunesimo Correzzola si fa rubare palla da Zaia al limite della propria area. Il fantasista di casa ringrazia, salta Pinato e deposita in fondo al sacco la sfera del raddoppio. Vergnasco al 24’ conclude di potenza sul primo palo, ma Pinato dice ancora di no. Artico per Di Martino al 24’ e dopo 60 secondi anche Asprella finisce sul taccuino del direttore di gara. Alla mezz’ora la JCP cestina la ripartenza del tre a zero. Pallavidino esita quel tanto che basta e lo scatto di Artico verso la porta ospite è reso vano dal recupero di un difensore. Giorcelli ferma un contropiede al 32’ e si becca il giallo, mentre Grimaldi al 32’ sostituisce uno stremato Viazzi. Contropiede tre contro due per la JCP al minuto 34. Vergnasco non serve Artico e la Pro si salva ancora. Genesi su punizione sfiora la traversa al trentaseiesimo ed al 39’ il direttore di gara ferma Zaia in off-side. L’azione prosegue e l’ex nero-stellato viene steso da Pinato a gioco fermo. L’arbitro non prende provvedimenti, ma ripensando al fallo di Artico di sette giorni fa (anche quello a gioco fermo) costato al bomber un rosso e due turni di squalifica in Coppa, qualcosa non quadra. Al novantesimo Sala ci riprova e questa volta la sua conclusione è fuori di poco. Dopo 5 minuti di recupero il direttore di gara della sezione di Torino dice che può bastare così. Tre punti d’oro, per iniziare bene questo campionato. Tra i migliori in campo, Pinato e Genesi per gli ospiti, Vergnasco, Di Martino, Viazzi e Volpato per i padroni di casa. 

LE INTERVISTE DEL DOPO PARTITA 

Sergio Merlo: “La prima gara della stagione è sempre complicata da giocare ed oggi, specialmente nel primo tempo, abbiamo faticato a trovare la chiave giusta per attaccare gli avversari. Con una difesa a 5 e soprattutto con un centrocampo a 3, la Pro Palazzolo non ci ha fatto giocare come siamo abituati, fraseggiando in mezzo al campo. Quando, nella ripresa, abbiamo accelerato sulle fasce, la nostra pericolosità è aumentata e sono arrivati i gol. Vittoria meritata, ottenuta contro un avversario ben organizzato. Sono estremamente soddisfatto. Non potevamo iniziare meglio di così. Grazie al pubblico che ci ha sostenuto come sempre dall’inizio alla fine. Per noi, la loro presenza è estremamente importante”. 

Luca Vergnasco: “Contento per la prestazione e per il risultato. Vincere la prima partita non è mai facile perché i valori delle squadre non sono ben definiti. Alla fine il risultato poteva essere ancora più rotondo, ma non abbiamo gestito a dovere un paio di ripartenze importanti. Tre punti che ci danno morale e che ci faranno lavorare bene in settimana al fine di preparare la prossima partita”. 

Risultati 1^giornata: Chiavazzese 75-Stay O Party-2-1 JCP-Pro Palazzolo-2-0 La Vischese-Torri Biellesi ASD-1-1 Orizzonti Utd-Strambinese 1924-0-5 Ponderano-La Chivasso-4-2 Pro Roasio-Valdilana Biogliese-4-2 Valle Cervo Andorno-Azeglio-0-3 Virtus VC-Ceversama Biella-2-3 

Classifica: Chiavazzese 75, JCP, Strambinese 1924, Ponderano, Pro Roasio, Azeglio e Ceversama BI 3, La Vischese e Torri Biellesi ASD 1, Stay O Party, Pro Palazzolo, Orizzonti Utd, La Chivasso, Valdilana Biogliese, Valle Cervo Andorno e Virtus VC 0. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*