Eventi News Notizie Flash

“La forza è donna” – 
Martina e Kira sulla via Francigena per dire “no” alla violenza sulle donne.

L’Aps me.dea, che da dieci anni opera in provincia di Alessandria per prevenire e contrastare la violenza contro le donne, è pronta per una nuova sfida, che la porterà idealmente a Roma.
Le vere protagoniste di questa avventura sono Martina e Kira. Martina (Pastorino), ovadese, ha 29 anni e una grande passione, lo sport, che è anche diventato il suo lavoro. Si è laureata, infatti, in Scienze Motorie all’Università di Urbino ed è diventata insegnante di Educazione Fisica nonché istruttrice FIDAL e Personal Trainer. Dal suo desiderio di conciliare sport e beneficenza è nato il progetto “La forza è donna”, un viaggio a piedi lungo la Via Francigena, da Alessandria a Roma, che Martina compirà insieme alla sua cagnolina Kira. L’iniziativa gode del patrocinio del Comune di Ovada e del sostegno di vari partner privati e di Lions Ovada.
Con questo viaggio Martina intende dimostrare che una donna può e deve sentirsi sicura di poter affrontare un viaggio in solitaria e porterà un messaggio forte contro la violenza sulle donne. 

Con i miei passi mi piacerebbe creare un filo rosso sul territorio nazionale – dice Martina Pastorino e promuovere così azioni di prevenzione e sensibilizzazione sul tema. Visiterò alcuni Centri Antiviolenza e porterò alle donne di D.i.Re, Rete Nazionale dei Centri Antiviolenza, i messaggi di forza e speranza raccolti in queste settimane”.
La partenza avverrà, simbolicamente, il 5 luglio alle ore 18.30 dalla sede dell’Aps me.dea, in via Rivolta 34 ad Alessandria, con una piccola cerimonia di saluto.
Il viaggio di Martina e Kira durerà quasi un mese e farà percorrere alle nostre madrine 28 tappe per un totale di circa 680 km.
“Il viaggio che percorreranno Martina e Kira ha un enorme valore simbolico – commenta Sarah Sclauzero, presidente me.dea. Esso richiama il lungo viaggio che intraprende una donna vittima di violenza dal momento in cui si rende consapevole della sua condizione e sceglie di emanciparsi e liberarsi dalla violenza. Un viaggio lungo, lento, a tratti molto faticoso, accompagnato dalla grande motivazione che porta la donna a scegliere di raggiungere il suo importante obiettivo. Nel suo cammino la donna non è sola, ecco l’altro importante simbolismo: durante il viaggio Martina e Kira saranno accolte ed ospitate dalle nostre amiche e colleghe, le operatrici dei centri antiviolenza della rete D.i.Re, una rete di donne per le donne che quotidianamente aiutano, sostengono e accompagnano la donna, la mamma a liberare sé e i propri figli da ogni forma di violenza. La rete infine è il grande strumento a supporto di questo immenso viaggio, una rete istituzionale e non che, anche in questa strepitosa impresa, ha deciso di essere al nostro fianco come dimostrato dai numerosi sponsor che sostengono il progetto”.

Come sostenere il progetto
Per sostenere il progetto è stata lanciata una raccolta fondi, tramite la piattaforma di crowdfunding EPPELA. Le risorse raccolte, al netto delle spese vive, saranno impiegate per le attività del Centro Antiviolenza me.dea e in particolare la Casa Rifugio che me.dea ha aperto nel 2015 e che accoglie donne che fuggono da situazioni di violenza, spesso insieme ai loro figli. Sono anche possibili erogazioni liberali tramite bonifico.
UBI BANCA SPA IT 39 G 03111 48450 000000001712
EPPELA.COM PROGETTO: LAFORZA è DONNA
Nel mese di settembre verrà organizzata una serata di festa, per condividere le foto e i video del viaggi con tutti i sostenitori del progetto e con i cittadini interessati.  
L’evento si terrà nelle Cantine Binè di Gavi. 

Il progetto “La forza è donna” è sostenuto dall’Alessandria Sustainability Lab, una rete-laboratorio di Imprese del territorio alessandrino impegnate a promuovere attività di confronto, dialogo e co-progettazione su temi della sostenibilità d’impresa e in particolare da alcune aziende che fanno parte del Lab: APS Pavimenti Sicuri, Amag, PPG e Roquette.
Il viaggio di Martina e Kira, inoltre, sarà raccontato sulle pagine de Il Piccolo e su Radio Gold, media partner dell’iniziativa, oltre che sui canali social appositamente creati: la pagina Facebook “La FORZA è DONNA-Marty&KiragotoRome-forme.dea” e il canale Instagram “marty_kiki”    

LE TAPPE*

  1. ALESSANDRIA PIACENZA (trasferimento) 7/7
    PIACENZA  –  FIORENZUOLA D’ARDA (32) 
  2. FIORENZUOLA  –  FIDENZA (22) 8/7
  3. FIDENZA  –  FORNOVO DI TARO (34) 9/7
  4. FORNOVO DI TARO  –  CASSIO (21) 10/7
  5. CASSIO  –  PASSO DELLA CISA (19) 11/7
  6. PASSO DELLA CISA  –  PONTREMOLI (22) 12/7
  7. PONTREMOLI  –  AULLA (32,5) 13/7
  8. AULLA  –  SARZANA(17,5) 14/7
  9. SARZANA  –  MASSA (28,5) 15/7
  10. MASSA  –  CAMAIORE (26) 16/7
  11. CAMAIORE  –  LUCCA (24) 17/7
  12. LUCCA  –  ALTOPASCIO (18,5) 18/7
  13. ALTOPASCIO  –  SAN MINIATO (29) 19/7
  14. SAN MINIATO  –  GAMBASSI TERME (24) 20/7
  15. GAMBASSI TERME  –  SAN GIMINIANO (13,5) 21/7
  16. SAN GIMINIANO  –  MONTERIGGIONI (28) 22/7
  17. MONTERIGGIONI  –  SIENA (21) 23/7
  18. SIENA  –  PONTE D’ARBIA (26) 24/7
  19. PONTE D’ARBIA  –  SAN QUIRICO (26) 25/7
  20. SAN QUIRICO  –  RADIOCOFANI (32) 26/7 
  21. RADIOCOFANI  –  ACQUAPENDENTE (24) 27/7
  22. ACQUAPENDENTE  –  BOLSENA (22) 28/7 
  23. BOLSENA  –  MONTEFIASCONE (18) 29/7 
  24. MONTEFIASCONE  –  VITERBO (18,5) 30/7 
  25. VITERBO   –  SUTRI (30) 31/7 
  26. SUTRI  –  CAMPAGNANO DI ROMA (24,5) 1/8 
  27. CAMPAGNANO DI ROMA  –  LA STORTA (23) 2/8 
  28. LA STORTA   –  ROMA (19) 3/8 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*