Reporter Video

La celebrazione di San Sebastiano – relazione attività 2018 Polizia Locale

Mercoledì 23 gennaio, si sono svolte in città le celebrazioni di San Sebastiano, patrono della Polizia Locale. Alle ore 16 nella Cappella del Vescovado, il vescovo Gianni Sacchi ha celebrato la Santa Messa e, a seguire, nella Sala Consiliare del Palazzo Municipale, il comandante Joselito Orlando ha relazionato sulle attività svolte nel 2018 dalla Polizia del Monferrato che riunisce in un solo servizio coordinato, oltre a quello di Casale Monferrato, Comune capofila, altri 26 Comuni. 
La relazione è stata introdotta dal sindaco Titti Palazzetti e dal vicesindaco e assessore con delega alla Polizia Locale Angelo Di Cosmo che hanno colto l’occasione per salutare e ringraziare per quanto fatto il comandante Joselito Orlando, prossimo al trasferimento a Città di Castello. 

Guarda il video

Polizia Locale – Rendiconto attività 2018

Dal 2017 al 2018 gli operatori della Polizia Locale a disposizione del Comando si sono attestati a 40 unità, sono risultate in aumento le pratiche protocollate (da 6512 a 7152), le notifiche, informazioni e accertamenti (da 3606 a 3740), le ordinanze emanate (da 715 a 728); hanno registrato un calo invece i documenti di guida ritirati (da 45 a 34), i sequestri, fermi e rimozioni (da 341 a 319), gli atti interni (da 378 a 313). 

Sono risultate in aumento le sanzioni amministrative e gli accertamenti (da 13451 a 13798), gli incidenti stradali rilevati (da 189 a 206), gli oggetti rinvenuti (da 88 a 105), le autorizzazioni rilasciate (da 2227 a 2282), mentre si sono ridotti gli interventi a seguito di richieste, segnalazioni o pianificati dal Comando (da 5720 a 5415). 

Sono, poi, state coinvolte 24 classi di 5 istituti nell’ormai consolidato progetto di lezioni di educazione stradale (80 ore complessive). Circa 600 bambini, dalla scuola dell’infanzia alle superiori di primo grado, hanno ricevuto le prime nozioni sulla materia del Codice della Strada da personale della Polizia Locale, appositamente formato.

Nel corso del 2018, si è consolidato il modello organizzativo del Comando di Polizia Locale varato alla fine dell’anno precedente, favorendo la formazione e l’aggiornamento professionale degli operatori e soprattutto con l’impiego di un maggior numero di addetti impegnati in servizio esterno sul territorio, tutto ciò consentendo, specie nel centro storico ma anche nei rispettivi quartieri cittadini, interventi specifici mirati a salvaguardia della sicurezza urbana (quali, ad esempio: individuazione, rimozione e conferimento di 17 auto in stato di abbandono; l’accertamento di 22 infrazioni al regolamento di polizia urbana, di 5 violazioni per errata conduzione di animali e deiezioni canine, di 18 illeciti per affissione pubblicitaria abusiva, l’elevazione di 10 verbali a seguito di segnalazioni della Cosmo per errati conferimenti di rifiuti). Da rimarcare, inoltre, il potenziamento dell’attività di polizia giudiziaria e di contrasto agli illeciti edilizi, fino al rafforzamento dei controlli su esercizi pubblici e commerciali svolti anche in maniera congiunta con altri organi istituzionali (A.S.L., Ispettorato del lavoro). Nelle giornate di mercato, in Piazza Castello e aree limitrofe, è stato implementato il numero di operatori destinati al servizio di vigilanza a contrasto del fenomeno dell’accattonaggio, dei parcheggiatori o guardiamacchine abusivi, dei venditori ambulanti sprovvisti di idoneo titolo autorizzativo, delle soste irregolari, effettuando tutti gli interventi necessari per consentire agli utenti il miglior utilizzo della zona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*