Eventi News Notizie Flash

Work in progress di Storie resilienti, il progetto di narrazione multimediale di Rosy Battaglia 5 dicembre

Mercoledì 5 dicembre, alle ore 17.30, nella sala convegni dell’Ente di gestione delle Aree protette del Po vercellese-alessandrino (Parco del Po), in Viale Lungopo Gramsci 10, a Casale Monferrato, si terrà la presentazione di “work in progress di Storie resilienti, il progetto di narrazione multimediale partito con il doc “La rivincita di Casale Monferrato” e che arriverà a Brescia con Basta Veleni nel 2019″.

Un anno fa il debutto del primo documentario-inchiesta “La rivincita di Casale Monferrato” prodotto da Cittadini Reattivi, grazie al crowdfunding civico su Produzioni dal Basso e Banca Etica. Nasceva così “Storie Resilienti”, il format nato per promuovere comportamenti virtuosi e sostenibili su ambiente e salute, a partire dall’esempio della comunità di Casale Monferrato, città che sarà amianto free entro il 2020 e che ha riportato, al centro della cronaca nazionale, il tema ambiente e salute, nell’Italia con oltre 370 mila siti ancora contaminati dalla fibra killer. 

Con l’autrice Rosy Battaglia, Giuliana Busto, Giovanni Cappa e Nicola Pondrano dell’Associazione Familiari Vittime dell’amianto, e il supporto del videomaker Marco Balestra, il racconto delle principali tappe del tour promosso dal basso e del progetto che nel 2019 approderà a Brescia con il secondo doc-inchiesta #BastaVeleni e il libro dedicato. 

Cittadini Reattivi e il progetto Storie Resilienti 

“Storie Resilienti” è un progetto di narrazione multimediale nato da Cittadini Reattivi, video, data e civic journalism che dal 2013 documenta con inchieste, in modo innovativo e partecipato, le lotte delle comunità che si battono per la tutela dell’ambiente e della salute in Italia, contro ecomafie e corruzione. 

Altre informazioni sono disponibili su la pagina facebook de La rivincita di Casale Monferrato, mentre il trailer è visibile su https://www.youtube.com/watch?v=V5yeeS3M6Gk, 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*